in

Formazione professionale a distanza: l’e-learning è il fiore all’occhiello del Centro Europeo di Formazione

Il Centro Europeo di Formazione, marchio di CEF Publishing s.r.l, nato nel 2007 dal Gruppo De Agostini, facente parte da circa tre anni di Ebano S.p.A., una holding operativa di partecipazioni (Gruppo Ebano), fondata alla fine degli anni ottanta dall’imprenditore Carlo Robiglio, è oggi leader affermato nella formazione professionale a distanza e rappresenta la soluzione vincente per chi desidera acquisire competenze professionali senza l’obbligo di doversi spostare per seguire le lezioni della materie di interesse. Il Centro grazie ad un’ampia gamma di corsi in e-learning, suo fiore all’occhiello, offre inoltre la possibilità ai propri ‘alunni’ di organizzare al meglio il proprio tempo e le ore di studio  per implementare la propria formazione ed accrescere il bagaglio culturale, raggiungendo così l’obiettivo che si è prefissato.

Proprio per l’attenzione che Ebano  Spa dedica allo sviluppo, costante e sostenibile, della propria presenza nei settori dell’editoria libraria ma anche dell’editoria per la formazione professionale con corsi in modalità FAD, attraverso l’e-learning, nuova pratica nata anche grazie all’uso delle più moderne tecnologie, ogni studente potrà imparare cose nuove o aggiornare le proprie competenze specifiche assistendo alle lezioni di docenti altamente qualificati senza l’obbligo della presenza fisica di entrambi in un determinato luogo. Direttamente da casa propria, cioè, accompagnati in un percorso di studi personalizzato, gli studenti del Centro Europeo di Formazione potranno così diventare veri e propri esperti del campo prescelto o ancor meglio professionisti altamente qualificati nel proprio settore di interesse, ricevendo un aiuto concreto, terminati gli studi, anche nella ricerca di un impiego in linea con le competenze acquisite.

Oltre ad un docente, altamente qualificato, pronto a rispondere in breve tempo a tutte le domande di ogni studente e a consigliare al meglio tutti, ma anche  a correggere le verifiche in grado di controllare il livello di apprendimento, studiare attraverso i corsi di formazione professionale offerti dal Centro Europeo di Formazione darà la possibilità di avere accesso ad un utile servizio pedagogico creato per supportare al meglio gli studenti nell’organizzazione dello studio e nell’ottimizzazione dei tempi. Chi vorrà formarsi scegliendo il Centro, come già accennato, otterrà, oltretutto, la possibilità di usufruire di un servizio stage e impiego che aiuterà gli studenti nell’attivazione di uno stage e segnalerà a ciascuno possibili inserzioni di lavoro in linea con il proprio profilo professionale, facendosi carico di tutti gli aspetti burocratici.

Dopo aver correttamente formato già 26 mila studenti, ora, il Centro Europeo di Formazione offre corsi in e-learning per diventare: CHEFuoriclasse, professionista animal care, segretaria di studio medico, assistente di studio odontoiatrico, operatore socio assistenziale ed assistente all’infanzia.

Tutti gli aspiranti cuochi professionisti, ad esempio, potranno seguire cioè, attraverso la formazione a distanza, lezioni patrocinate dalla Rete Nazionale Istituti Alberghieri e consigliate da chef Antonino Cannavacciuolo, volto noto di Masterchef e Cucine da Incubo nonché fiore all’occhiello delle cucine italiane. Gli allievi potranno così imparare a gestire colazioni, pranzi e cene e diventare veri e propri leader per l’ entourage in cucina.

Per maggiori informazioni, per iscriversi ad uno dei corsi di cui si è parlato in questo articolo, per vedere le caratteristiche di ogni offerta formativa: www.corsicef.it 

la prova del cuoco di oggi, la prova del cuoco di oggi natalia cattelani, la prova del cuoco ricette oggi, la prova del cuoco ricette natalia cattelani, la prova del cuoco ricette 14 novembre 2016, la prova del cuoco rotolo decorato goloso, rotolo decorato goloso ricetta natalia cattelani,

La Prova del Cuoco ricette dolci oggi: rotolo decorato goloso di Natalia Cattelani

Napoli – Dinamo Kiev biglietti: si prevede il sold out al San Paolo