in

Formula 1 2016, cambiano le qualifiche e dall’anno prossimo sarà rivoluzione

Se Bernie Ecclestone afferma che non spenderebbe nemmeno un euro per portare la famiglia a vedere una gara di Formula 1, è logico che qualcosa sta per cambiare. Nella giornata di ieri si è riunita a Ginevra la Commissione di Formula 1 per prendere riguardo l’immediato e riguardo il prossimo futuro. Una grande novità, in vigore già dal 20 marzo in Australia, riguarderà il format delle qualifiche, in pratica il più lento verrà “tagliato”. Saranno sempre tre le sessioni di qualifica, ma a partire dal Q1 i piloti con i tempi più alti verranno eliminati, fino ad arrivare a uno scontro a due per la pole position.

Le novità più importanti, però, riguarderanno il 2017. La Commissione di Formula 1 ha accettato le richieste di McLaren e RedBull di aumentare il carico aerodinamico, con questa soluzione le monoposto dovrebbero migliorare le proprie prestazioni di circa 3″ al giro. Una svolta epocale che costringerà i vari team a riprogettare le vetture, con modifiche pesanti al fondo e al diffusore. Anche la Pirelli avrà il suo bel da fare, le gomme infatti dovranno essere più larghe per sostenere un peso maggiore e per sopportare una velocità maggiore in curva.

Altre decisioni importanti, che sono state al momento rinviate, riguardano il raggiungimento dei fatidici 1000cv e la maggiore protezione del pilota. Per quanto riguarda la prima ipotesi è stata rinviata a marzo la possibilità di aumentare il flusso di carburante a 105Kg/ora al fine di aumentare la potenza dei motori V6. Per quanto riguarda la seconda ipotesi, verranno prese in esame sia la proposta Mercedes (arco protettivo sopra la testa del pilota) che quella RedBull (parabrezza aperto in alto).

Uomini e Donna Gemma e Giorgio Trono Over

Anticipazioni Uomini e Donne trono over: Gemma e Giorgio nuovamente ai ferri corti

petaloso accademia della crusca

Petaloso, l’Accademia della Crusca risponde ad un bimbo: “La tua parola è bella e chiara”