in

Formula 1 2016, Ferrari: avvio di stagione difficile, Gp Montmelò decisivo

La stagione 2016 doveva essere quella del rilancio per la Ferrari in Formula 1, la stagione in cui il Cavallino Rampante avrebbe finalmente potuto tornare a lottare alla pari per il titolo o perlomeno provarci; dopo le prime quattro gare stagionali però, nonostante le monoposto di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen abbiano in parte colmato il gap con le imprendibili Mercedes, la Ferrari si trova a dover inseguire in classifica dove lo svantaggio è addirittura superiore a quello che nello stesso periodo dello scorso anno si registrava.

A preoccupare sono soprattutto i problemi fin qui avuti, non soltanto quelli legati all’affidabilità della SF16-H ma anche quelli connessi alla sfortuna; nel Gp di Russia Vettel ha finito anzitempo la gara per colpa di un maldestro Kvyat, spalancando le porte all’ennesima vittoria stagionale di Rosberg ma sopratutto impedendo al tedesco della Rossa di arrivare a punti. Ora il distacco con il leader del Mondiale è di 67 punti mentre il compagno di squadra Raikkonen dista 53 lunghezze.

=> CLICCA QUI PER LE ULTIME NOTIZIE SULLA STAGIONE 2016 DI FORMULA 1

La parola d’ordine ora è vietato sbagliare, il Gp di Barcellona sul circuito del Montmelò potrebbe essere decisivo: in caso di un altro passaggio a vuoto, le ambizioni della Ferrari potrebbero doversi tramutare in rassegnazione. Dai box arriva comunque fiducia e determinazione, con il Team Principal Maurizio Arrivabene che ha affermato deciso: “La Ferrari non si arrenderà mai. Le Mercedes sono fortissime e non dormono. Ma bisogna continuare a pressarle perché anche loro possono avere dei problemi di affidabilità e qualcosa può accadere.”

Djokovic 2015

Tennis, Internazionali Roma 2016: programma, curiosità, tabellone e dirette tv, tutte le informazioni sul torneo

Giro d Italia tappe Trentino Alto Adige

Giro d’Italia 2016 tappe e altimetrie in Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige