in

Formula 1 2016 GP Malesia, le pagelle: la gara perfetta di Ricciardo e il disastro di Vettel

Il GP Malesia 2016 è stato senza dubbio è stato senza dubbio uno dei più entusiasmanti della stagione; da tempo il pubblico invocava lo spettacolo e qualcosa si è mosso a Sepang: sorpassi, incidenti, penalità e colpi di scena che hanno movimentato una gara altrimenti già scontata. Sul gradino più alto del podio è salito Daniel Ricciardo, costante e abile a tenersi sempre incollato alle Mercedes, approfittando al momento giusto dei problemi delle Frecce d’Argento. Verstappen si è dovuto accontentare del secondo posto mentre sul terzo gradino si è accomodato Rosberg, soddisfatto per i punti conquistati e in cuor suo anche per lo 0 ottenuto da Hamilton, ritiratosi anzitempo. Male, malissimo le Ferrari: Raikkonen prova a tener a galla una barca che affonda, con il comandante designato ad inizio stagione, Sebastian Vettel, che è l’ombra di se stesso. Ecco le nostre pagelle del GP Malesia di Formula 1.

Daniel Ricciardo

Daniel Ricciardo, voto 10 – Una maturità incredibile per il pilota australiano. Deciso, paziente, mai sopra le righe. Bravissimo ad attendere il momento giusto e a non farselo sfuggire, abile nel battagliare con il giovane golden boy compagno di boxe. Festeggia con tutti sul podio, senza distinzione di scuderia. La bevuta dello champagne dalla scarpa chiude il cerchio di un week end semplicemente perfetto.

Max Verstappen Formula 1 2016

Max Verstappen, voto 7 – Già nel week end passato aveva mostrato segni di ripresa e a Sepang sembra essere tornato il ragazzino terribile dell’inizio di stagione. Talento e velocità sono un marchio di fabbrica, ha la stoffa del campione ma tanto da imparare. Macchia la bella prestazione con un’uscita infelice contro Vettel che avrà sbagliato ma non è proprio l’ultimo arrivato in Formula 1. A 19 anni il futuro è suo, che cominci subito il processo di maturazione però.

Rosberg GP Singapore Formula 1 2016

Nico Rosberg, voto 9 – La sfortuna ha cerchiato il nome di Nico con la penna rossa. In questa gara ci si mette anche Vettel che lo centra in partenza costringendolo ad una grande rimonta. Alla fine però il suo debito con la Dea bendata lo premia mandando in fumo il suo rivale. Un terzo posto che vale oro in vista delle ultime e decisive gare stagionali.

Formula 1 2016

Kimi Raikkonen, voto 7 – Ice Man ci prova ma più di così non può fare. La macchina è quello che è, lui lo sa e non si nasconde. Un peccato vederlo sempre giù dal podio in una delle sue migliori stagioni in F1. Si è caricato il peso della Ferrari sulle spalle ma alla vettura manca la forza di fare un passo sul gradino, anche quello più basso, del podio.

Vettel Ferrari Formula 1

Sebastian Vettel, voto 2 – La sua gara dura un rettilineo e fino a quel momento probabilmente avrebbe meritato un 10 pieno: aveva infilato tutti i principali rivali, poi il disastro. Da un pilota della sua esperienza, 4 volte campione del mondo e tra i più talentuosi non ci si aspettano cose del genere. E’ l’ombra di se stesso, scivolato in una spirale in cui sono finiti un po’ tutti gli uomini in rosso. Ci si aspettava una stagione di rinascita, si sta profilando una vera e propria ecatombe. Seb, rimboccati le maniche, svuota la mente e fai la differenza: ti stiamo aspettando, non tardare troppo.

Seguici sul nostro canale Telegram

Zlatan Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic fa 35: dalla Juve al Milan e l’Inter fino al PSG, la carriera dello svedese (Gallery)

loris stival news PROCESSO 2 OTTOBRE

Loris Stival news processo: oggi requisitoria pm, Veronica rischia 30 anni