in ,

Formula 1 2016 GP Messico, Red Bull: “Abbiamo detto noi a Verstappen di non far passare Vettel”

Continua a destare polemiche quanto accaduto tra Sebastian Vettel, Max Verstappen e Daniel Ricciardo negli ultimi giri del GP Messico 2016 di Formula 1: il duello tra la Ferrari e le due Red Bull è finito sotto la lente di ingrandimento, con i coomissarri che prima hanno punti Verstappen per la manovra su Vettel e poi hanno punito il tedesco per quella su Ricciardo. Alla base di tutto però c’è stato il rifiuto del giovane Verstappen di lasciare la posizione a Vettel.

A questo proposito la Red Bull ha voluto chiudere ogni tipo di discussione, intervenendo sul caso e chiarendo quanto accaduto tramite il team Principal Christian Horner che ha affermato come sia stato un ordine di scuderia quello di non far passare Vettel e non una decisione presa in autonomia dall’olandese. La comunicazione sarebbe avvenuta in un team radio non trasmesso.

Verstappen non ha disobbedito a un ordine della squadra. Non è stato mandato in onda un team radio successivo, nel quale abbiamo detto al pilota di rimanere dov’era, che stavamo chiedendo lumi alla direzione gara. Loro ci hanno detto che dovevano approfondire meglio la questione, per capire se Verstappen si fosse avvantaggiato o meno nel tagliare la chicane mentre era attaccato da Vettel, perciò abbiamo lasciato Verstappen in terza posizione. Non abbiamo ricevuto dai commissari l’ordine di far passare la Ferrari.” Queste le parole del team Principal Red Bull, riportate da motorsportitalia.net.

Roberta Ragusa news antonio logli

Roberta Ragusa, news Antonio Logli: misteriosa telefonata e ipotesi complice

referndum costituzionale rinviato

Referendum costituzionale 2016 rinviato? Alfano disponibile, Palazzo Chigi smentisce ipotesi