in

Formula 1 Gp Brasile, Vettel: “Vogliamo il secondo posto”

Se Lewis Hamilton è campione del Mondo di Formula 1 ormai da qualche settimana, Sebastian Vettel e la Ferrari non stanno ancora pensando alle vacanze. Il Gp Brasile, penultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1, potrebbe essere l’ultima occasione per Vettel per raggiungere l’obiettivo secondo posto. Non sarà facile sopravanzare Nico Rosberg, secondo a quota 272 punti, Vettel è infatti in ritardo di 21 punti, ma il ferrarista dà ancora una volta prova della sua determinazione: “E’ una gara cruciale per raggiungere l’obiettivo, finché l’aritmetica ce lo consente dobbiamo provarci perché la macchina è ottima.”

Vettel, inoltre, vuole portare al quattro il bottino di vittorie stagionali, dando un’ulteriore prova dell’ottima prima stagione in Ferrari. “Voglio avvicinare ancora le Mercedes, sarebbe una buona base di lancio per la prossima stagione. Lauda dice che ci hanno raggiunti? Niki non è da ascoltare, cambia spesso opinione.” Riguardo alla prossima stagione Vettel si dice molto ottimista: “A Maranello si sta facendo un grandissimo lavoro. Sono sicuro che nel 2016 faremo un bel passo in avanti. In Ferrari mi ha sorpreso la grande passione che c’è all’interno del team. Un punto debole? Migliorare la nostra resistenza alle bevande alcoliche, per brindare alle tante vittorie che vogliamo ottenere.”

Intanto, il campione del Mondo di Formula 1 2015, Hamilton, dà conferma di essere con la testa già in vacanza. Il pilota inglese è infatti arrivato in ritardo in Brasile a causa di un piccolo incidente occorsogli lunedì sera a Montecarlo. Lo stesso Hamilton ha fatto sapere, tramite il proprio profilo Instagram, di essere stato debilitato dalla febbre oltre che dalla piccola collisione avuta con la sua auto. Nulla di grave per Hamilton che è già a lavoro per vincere anche questo Gran Premio.

Murat Yakin allenatore Sampdoria

Calcio Sampdoria news: Montella sempre più lontano, si punta a Murat Yakin

probabili formazioni Serie A

Calciomercato Torino notizie: Alessandro Diamanti nuova ipotesi in centrocampo