in

Formula 1, Raikkonen sulle polemiche: “In Canada non è stato un disastro”

Non è stato il migliore dei week end per la Ferrari quello appena trascorso sul circuito di Montreal in Canada; le rosse di Maranello non sono arrivate sul podio, per la prima volta nella stagione e se non si tratta di un campanello di allarme poco ci manca. Al termine della gara sono arrivate puntuali le parole del Team Principal Arrivabene che aveva criticato la prestazione di Kimi Raikkonen.

Il finlandese non ha digerito bene le parole di Arrivabene e ha deciso di rispondere alle polemiche che si sono sollevate dopo Montreal; il pilota ha riconosciuto che non sia stata la migliore gara della stagione ma ha sottolineato come un 4° e un 5° posto siano comunque un buon risultato visto e considerato come si erano messe le cose. Di seguito le dichiarazioni di Raikkonen, tratte da Gazzetta dello Sport:

“Non è stato un disastro. Forse non è stato il miglior nostro weekend, ma comunque ne siamo usciti con un quarto e un quinto posto. Poi è ovvio che dobbiamo cercare risultati migliori ed è quello a cui stiamo puntando. Su un circuito difficile per la Ferrari abbiamo fatto il nostro meglio. Per cercare di raggiungere le Mercedes dobbiamo migliorarci in ogni area. Lo abbiamo fatto finora, siamo molto migliorati rispetto allo scorso anno e la macchina va bene, ma c’è ancora molto lavoro da fare. Servirà quindi ancora del tempo, per poter competere stabilmente per la vittoria.”

Finale Coppa America

Copa America, Cile 2015: al via il 12 giugno, diretta tv, partecipanti, favoriti

Expo 2015 eventi 9 giugno

Milano Expo 2015: programma eventi di martedì 9 giugno