in

Formula 1, Sebastian Vettel e il futuro in Ferrari: possibile addio nel 2018

Quando nel 2014 Sebastian Vettel aveva accettato di sedersi in una Ferrari con l’entusiasmo di chi sa di aver coronato il sogno di una vita, in molti pensavano che la Rossa di Maranello avesse finalmente ritrovato quel campione giovane e di prospettiva che avrebbe potuto riportare in alto il Cavallino Rampante nel campionato di Formula 1, con tutto il rispetto per Alonso che aveva fatto l’impossibile con una vettura mai competitiva.

A distanza di due anni il pilota tedesco inizia ad interrogarsi se le garanzie tecniche ricevute siano davvero valse la candela: il 2016 doveva essere la stagione della rinascita ma al momento si contano quasi più ritiri che podi e le Mercedes continuano la loro marcia inesorabile verso l’ennesimo titolo. Il contratto di Vettel scadrà a fine 2017 e la prossima stagione sarà un bivio importante per la sua carriera.

QUI TUTTE LE NEWS DI FORMULA 1

Seb dovrà decidere se accettare un prolungamento contrattuale che lo legherebbe per altri 3 anni alla Ferrari, nella speranza di poter finalmente lottare per il titolo, oppure tentare una nuova avventura altrove, magari proprio in Mercedes dove la convivenza tra Rosberg ed Hamilton è ai minimi storici. Una decisione difficile per il quattro volte campione del mondo che dovrà decidere con testa e cuore cosa fare della sua carriera.

caso mario biondo news

Morte Mario Biondo: autorità spagnole dicono ‘no’ a riapertura caso e condannano i genitori del cameraman

le corbusier unesco

Le Corbusier, 17 opere entreranno nel patrimonio dell’Unesco