in ,

Foto celebrità hackerate, Google contrattacca: rimosse migliaia di foto e chiusi account

Non si è fatta attendere la risposta del colosso Google alla denuncia fatta da Martin Singer, avvocato delle celebrità di Hollywood che si sono viste sbattere in Rete alcune loro foto private, molte di nudo, che erano state hackerate dai loro computer. Poche ore fa l’avvocato ha minacciato di denunciare la nota azienda, con una richiesta di 100 milioni di dollari di danni, colpevole di essere intervenuta in ritardo rispetto alla rimozione delle suddette foto.

“Abbiamo rimosso decine di migliaia di foto, nell’arco di ore dalla richiesta, e abbiamo chiuso centinaia di account”, ha risposto un portavoce del colosso Google, “Internet viene usato in moltissimi modi positivi: rubare le foto private della gente certo non è uno di questi”.

 

Next Landmark 2014, il meglio in mostra allo SpazioFmg di Milano

disfunzione erettile combattuta col farmaco italiano avanafil

Disfunzione erettile curata con avanafil: record di vendite della pillola “made in Italy”