in ,

Fragranze fai da te per la casa: perché scegliere gli aromi naturali

Oli profumati, deodoranti per gli ambienti e profumi chimici: tutto ciò che si dovrebbe evitare di utilizzare in casa. Brutta notizia per le casalinghe, che spesso si affrettano nel trovare il prodotto che più soddisfa le loro esigenze. I deodoranti per interni, infatti, spruzzati o utilizzati sotto forma di candele, tendono a sprigionare sostanze irritanti, allergeniche e cancerogene. La scelta migliore è quella di rimboccarsi le maniche, imparare l’arte del fai da te e creare degli aromi naturali.

Una casa profumata è senz’altro più accogliente e gradita e per raggiungere questo obiettivo vi basterà buttare via i profumi industriali. Se a casa vostra ci sono cattivi odori, causati per esempio dalla muffa, procuratevi una manciata di fiori secchi, tra cui lavanda, rosa, garofano e camomilla. Metteteli in un vaso di terracotta (e non in un semplice contenitore che risulterebbe antiestetico) e mescolateli a dell’olio essenziale complementare.

E ora un consiglio utile per riutilizzare il fondo del caffè, che potrà alleviare i vostri problemi. Mettetelo all’interno di un piccolo recipiente di plastica o di un bicchiere di vetro e posizionatelo all’interno del vostro frigorifero, dopo averlo pulito per bene. Il caffè, insieme al bicarbonato di sodio, è un ottima fragranza in grado di assorbire gli sgradevoli odori, come quelli causati dal cibo riposto per troppo tempo sopra gli scaffali del frigo. Un’idea a costo zero.

Photocredit: Pressmaster / Shutterstock.com

Cristian Lo Presti Virginia Tomarchio ancora insieme

Amici 14 gossip Christian a Virginia: “Il mio pensiero vola verso di te”

Ecco cosa regalare per la casa degli sposi idee regalo matrimonio

Idee regalo matrimonio, ecco cosa regalare per la casa degli sposi