in ,

Frana in Cadore ultimi aggiornamenti: almeno tre i morti accertati

Sarebbero tre le vittime accertate della violenta bomba d’acqua che ieri sera ha interessato il parcheggio della seggiovia di San Marco, provocando una violenta frana a San Vito in Cadore. Dopo il ritrovamento del corpo di un giovane turista polacco, travolto da fango e detriti mentre dormiva in auto insieme alla moglie nei pressi del torrente Rusecco, la squadre dei vigili del fuoco, del soccorso alpino e guardia di finanza impegnate da ore nelle ricerche hanno rinvenuto poco fa anche un altro cadavere.

Secondo gli ultimi aggiornamenti si tratterebbe di una donna di giovane età non ancora identificata, ritrovata nella zona del cimitero di San Vito. La ragazza, forse una 14enne, sarebbe stata travolta dallo smottamento e trascinata fino a un chilometro circa sotto la briglia dove si era fermata l’auto della coppia di turisti polacchi. La terza vittima è un uomo il cui corpo è stato appena ritrovato nei pressi del fiume Boite.

Foto Twitter News Rating @newsrating

Mamme vip in vacanza figli estate

Mamme vip 2015 in vacanza: le più belle con i loro figli in estate

come dimagrire dopo la gravidanza

Come dimagrire dopo il parto, le regole base da seguire per ritornare in forma