in ,

Francavilla Fontana, Brindisi: chiedevano tangenti in servizio, arrestati due vigili urbani

I carabinieri di Francavilla Fontana , in provincia di Brindisi, hanno arrestato stamattina due vigili urbani, accusati di aver chiesto delle tangenti ad un imprenditore mentre esrano in servizio. Concorso in concussione, l’imputazione che pende nei loro confronti.

arrestati due vigili urbani chiedevano tangenti in servizio, Brindisi

Sulla base di una prima ricostruzione, i due agenti, avendo rilevato alcune irregolarità nell’azienda dell’uomo, avrebbero avanzato nei suoi confronti una serie di richieste di denaro in cambio del loro silenzio. Con toni intimidatori, avrebbero minacciato velatamente di sequestrargli una parte dell’azienda.

Secondo gli investigatori, le asserite irregolarità erano inesistenti. Una bufala che i due vigili avrebbero architettato per sottrarre denaro all’imprenditore, che temendo provvedimenti amministrativi per le presunte irregolarità, ha aderito alle richieste dei due malfattori, versando la somma richiesta per evitare conseguenze.

RAPINA CHIETI

Imperia: rapina nella Villa di un noto esportatore di fiori, sequestrati madre e figlio 17enne

Jihad islamica: su twitter, rocker britannica scrive “Cristiani meritate di essere decapitati”