in

Francesca Brambilla Instagram, pungente su libro De Lellis: come glicerolo, buono per la stitichezza

Avrà pure raggiunto il record di copie vendute, ma il libro di Giulia De Lellis non ha certo conquistato i favori di Francesca Brambilla, che su Instagram ne ha fatto la ‘recensione’. Un’opinione personalissima e molto ironica che, però, non farà certo piacere all’autrice di “Le corna stanno bene su tutto”. Tra uno scherzo e l’altro, la Brambilla – nota anche per essere la Bona sorte di Avanti un altro – ammazza il tempo che avanza tra le registrazioni del programma condividendo vari momenti con i followers. Si prende gioco di Franco Pistoni, il famoso ‘iettatore’ temutissimo dai concorrenti del quiz show, e quando è assalita dalla noia chiede aiuto ai seguaci tramite Instagram Stories.

Francesca Brambilla, su Instagram le frecciatine alla De Lellis

È proprio grazie a questo strumento, che i volti noti dello spettacolo utilizzano sempre più per mantenere il filo con i propri followers, che la considerazione della Brambilla sul libro della De Lellis viene fuori. Sono diverse le frecciatine scoccate contro la storia romanzata del tradimento di Damante. La prima è un meme che la vede protagonista e che la Bona sorte ricondivide sul proprio account: “Quando sei stitica e non ca**i da cinque giorni ma poi ti accorgi che sono usciti libri autobiografici di ragazze che non sanno manco allacciarsi le scarpe”. Se il riferimento è troppo generico, ci pensa il secondo indizio a fare maggiore chiarezza.

“Un libro sulle corna? Lo pubblicizzo e basta nel caso”

“Noia mortale. Aiutatemi”, scrive Francesca su Instagram chiedendo ai followers di venire in suo soccorso. “Leggi un libro… – risponde ironico un fan – sulle corna. Si scherza Brambi”, aggiunge poi con tanto di faccette divertite. Una confezione di glicerolo di una nota marca e delle emoticon saltellanti esprimono al meglio il concetto. Ma ogni dubbio sull’opinione della Brambilla in merito al libro della De Lellis viene sciolto quando la showgirl bergamasca scrive: “Sono stata tradita nel 2004… credo… penso. Dici che vale ancora come racconto? Va be che tanto non lo scrivo io… – arriva infuocata un’altra saetta – lo pubblicizzo e basta nel caso”. Ci sono altri dubbi?

Leggi anche —> Giulia Salemi dimagrita: «Ho iniziato a curarmi, nessuno mi deve dire che non sono abbastanza bella»

Sciopero clima, più di un milione di studenti in piazza: l’attacco di Vittorio Feltri a Greta Thunberg 

Mercedesz Henger Instagram, lato B da incorniciare: «Che spettacolo! Così chi lo guarda più il mare?»