in ,

Francesco Facchinetti: l’ex conduttore inaugura un movimento apolitico su Facebook

Non è ancora ben chiara la dinamica né la consistenza, ma sembra che da alcune settimane l’ex conduttore abbia dato vita ad un movimento “apolitico”. Cantante, Dj, produttore e imprenditore, adesso Francesco Facchinetti si è fatto portavoce del bisogno degli italiani. “Ciao mi chiamo Francesco e sono prima di tutto un padre. Ho 2 figli, Mia e Leone e tra pochissimo verrà al mondo una nuova creatura: una bimba – le parole di Facchinetti su Facebook – Da quando sono diventato padre, la prospettiva con cui guardavo il mondo è totalmente cambiata. Prima cercavo a tutti i costi di raggiungere risultati che potessero cambiare solo la MIA vita: diventare famoso, vendere dischi, presentare programmi, etc etc. Ho passato più di 10 anni a correre solo per me senza guardarmi attorno. Poi sono diventato padre e tutto è cambiato. Le priorità si sono totalmente capovolte e la cosa più importante da essere IO è diventata la VITA e il FUTURO dei miei figli. Ed è su questo ultimo concetto che vorrei soffermarmi: il futuro dei miei figli; essendo i miei figli dei bambini italiani allargherei il concetto a futuro di questo paese“.

Intercettare i bisogni degli italiani dicevamo, o meglio: captare quelli dei giovani italiani. Lo slogan è pressoché pronto “I Giovani al giorno d’oggi sono come delle Ferrari chiuse in un garage“, manca solo l’impianto a cui questo discorso è rivolto. L’ex conduttore ha poi affidato al popolo di Facebook la scelta del nome del movimento. Uno scontro a suon di like tra cinque proposte arrivate direttamente dagli utenti del web. Volare, Vera Italia, Fondazione Italiana Giovani Ambasciatori, Sento X e DaFra sono i papabili. Il Facchinetti pensiero sull’attuale stato della politica è molto duro “La politica al giorno d’oggi non risolve le cose ma le peggiora. Una volta lo faceva, quando c’erano delle ideologie e il cittadino era messo al centro di tutto. Ora la pianta è talmente marcia che se cerchi di guarirla finisci per ammalarti tu. Per cui abbiamo deciso di risolvere le cose come facevano i nostri nonni: lavorando“.

Ancora dobbiamo capire quanta originalità ci sia dietro la presa di posizione, ma sicuramente dopo il lancio di Stonex e la creazione di ciaoIm, il Dj sembra aver rivolto tutta la sua concentrazione verso progetti più impegnati e rivolti alla comunità. Un passaggio maturato, come rivela lo stesso Francesco, grazie alla nascita dei figli.

Arresti Alghero

Crotone: trascina con l’auto per 11 km il rivale in amore, fermato 54enne

facebook

Facebook login: il social sarà la futura tomba per molti utenti?