in ,

Chi è Francesco Gabbani, quando il vincitore del Festival di Sanremo disse: “Ecco la mia ricetta” (INTERVISTA)

Chi è Francesco Gabbani, il vincitore del Festival di Sanremo

Francesco Gabbani ha vinto il Festival di Sanremo. Lo ha fatto con il brano Occidentali’s Karma, destinato a diventare entro qualche settimana un autentico tormentone. Il suo passo di ballo e la sua scenografia, con la scimmia protagonista, sono state le mosse vincenti per Francesco Gabbani. Ma chi è questo ‘artista’ scoperto da Carlo Conti per il Festival di Sanremo? Sì, proprio il direttore artistico delle ultime tre edizioni del Festival di Sanremo ha scovato Francesco Gabbani. Perché? Se ricorderete, lo scorso anno lo stesso Frank vinse la categoria Nuove Proposte con “Amen”. 

—> TESTO E VIDEO DI OCCIDENTALI’S KARMA

Chi è Francesco Gabbani: età, altezza, peso e vita privata

Chi è Francesco Gabbani, vincitore del Festival di Sanremo? L’autore di Occidentali’s Karma è nato a Carrara, in Toscana, il 9 settembre 1982. Gabbani ha 34 anni, prossimamente festeggerà il traguardo dei 35, ed è del segno zodiacale Vergine. Qual è l’altezza di Francesco Gabbani? Il vincitore di Sanremo 2017 è alto 180 centimetri e pesa 77 chilogrammi, peso forma perfetto secondo i dati IMC con 23,77.

—> FRANCESCO GABBANI FIDANZATA

Chi è Francesco Gabbani: la sua storia musicale

Francesco Gabbani, vincitore del Festival di Sanremo 2017 con Occidentali’s Karma,  si avvicina al mondo della musica già in tenera età grazie al fatto che la famiglia è proprietaria di un negozio di strumenti musicali. Il suo primo approccio musicale avviene attraverso la batteria, presto però capisce la necessità di imparare a suonare uno strumento armonico come la chitarra – che studierà per qualche anno a cavallo tra l’infanzia e l’adolescenza – che gli permetta di iniziare a scrivere canzoni. Suona anche il pianoforte e il basso e ha lavorato come fonico F.o.H. e tecnico di palco.

Francesco Gabbani età

A 18 anni firma il suo primo contratto discografico che lo porta, con il progetto Trikobalto, a registrare un album prodotto da Alex Neri e Marco Baroni dei Planet Funk. I video dei due singoli estratti dal disco entrano in rotazione sulle principali Tv Musicali e portano i Trikobalto a suonare nei più importanti festival italiani tra i quali l’Heineken Jammin Festival, a partecipare alle serate targate RockTV e anche ad aprire, al BlueNote di Milano, l’unica data italiana degli Oasis.

Francesco Gabbani: il primo album

Nel 2010, sulla scia del successo del primo disco, arriva per i Trikobalto il secondo album. Il disco è prodotto da Marco Patrignani. All’uscita del disco segue un tour in Francia e la realizzazione del video di Preghiera Maledetta. I Trikobalto vengono scelti come supporter dell’unica data italiana degli Sterephonics e sono tra gli ospiti al Palafiori di Sanremo durante l’edizione 2010 del Festival. Nella primavera del 2010 Francesco decide di lasciare la band e firma un nuovo contratto discografico per la realizzazione del suo primo progetto solista.

—> TUTTO SUL MONDO DELLA MUSICA

Francesco Gabbani e la sua storia a Sanremo

Nell’autunno 2015 si presenta alle selezioni per il festival di Sanremo con il brano Amen. Scelto dalla giuria di Sanremo Giovani 2015, è tra gli otto artisti che parteciperanno all’edizione 2016 del Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte.

L’11 febbraio 2016 viene inizialmente eliminato dalla gara per aver perso la sfida contro la cantante Miele ma viene successivamente riammesso quando emerge che le votazioni sono state falsate a causa di un problema tecnico nella sala stampa. La ripetizione delle operazioni di voto capovolge il risultato precedente e Gabbani supera l’eliminatoria partecipando alla finale del 12 febbraio. Qui si qualifica primo nella sezione “Nuove Proposte” e ottiene il premio della critica Mia Martini e il premio Sergio Bardotti come miglior testo del Festival. Il brano Amen diventerà disco di platino nei mesi successivi alla manifestazione.

Gabbani è autore del brano L’amore sa, incluso nell’album Scriverò il tuo nome di Francesco Renga. Ha scritto, musicato e co-arrangiato con Celso Valli il brano Il bambino col fucile interpretato da Adriano Celentano e incluso nell’album Le migliori. Dal 6 maggio 2016 viene trasmesso nelle radio il singolo Eternamente ora, tratto dall’omonimo album, seguito dal terzo singolo In equilibrio. È autore della colonna sonora del film Poveri ma ricchi di Fausto Brizzi, con Christian De Sica ed Enrico Brignano, che è uscito il 15 dicembre 2016.

—> FRANCESCO GABBANI SI RACCONTA A URBANPOST

Francesco Gabbani e quella intervista a UrbanPost

Un anno fa, ai microfoni di UrbanPost, dopo la vittoria nelle Nuove Proposte, chiedemmo a Francesco Gabbani quale potesse essere la ricetta per non perdersi. E lui rispose così: “Non ho una ricetta da seguire, penso che la strada migliore da seguire sia quella di portare la mia musica dal vivo e proseguire nella spontaneità che mi ha sempre contraddistinto. A prescindere dal successo il mio obiettivo è quello di restare sul palco, di affermarmi nella dimensione “Live” perché è quella che più apprezzo della musica. Il live è tutto, questo è il mio sogno più grande.”

Domenico Berardi rientro

Dove vedere Sassuolo – Chievo, Rojadirecta info: ora diretta tv e streaming gratis Serie A

Liste Pd Camera e Senato elezioni politiche 2018

Segreteria PD, Matteo Renzi si dimette? Ecco le ultimissime