in ,

Francesco Schettino risarcito: Costa Crociere pagherà le sue spese legali

Costa Crociere dovrà restituire 25mila euro a Francesco Schettino, a tanto ammontano infatti le spese legali sostenute dall’ex comandante della Costa Concordia durante le indagini preliminari. È stato il tribunale del Lavoro di Torre Annunziata a respingere il ricorso fatto dalla società, facendo valere il regolamento del contratto collettivo di lavoro per i capitani di lungo corso che recita: “Ogni spesa per tutti i gradi di giudizio nonché l’onere del pagamento del legale officiato dal comandante per fatti connessi all’esercizio delle proprie funzioni è a carico dell’armatore datore di lavoro”.

La norma tuttavia prevede che il pagamento sarebbe escluso nel caso in cui in sede di processo si dimostrassero le responsabilità di Schettino sull’accaduto, e suo “dolo o colpa grave”.

Ultime notizie Lazio Calcio, conferenza Pioli: “Non è la classifica giusta per noi.”

Totti e Gervinho della Roma

Juventus-Roma: probabili formazioni sesta giornata Serie A