in ,

Francia, alluvione in Costa Azzurra: 11 morti fra Nizza, Cannes e Antibes

È di 11 morti  e 7 dispersi il bilancio provvisorio dell’alluvione in Costa Azzurra. Tre persone sono morte annegate in un centro anziani vicino Antibes, un sessantenne è stato ritrovato morto a Cannes vicino ad un parcheggio, altre tre persone sono state trovate morte a Vallauris-Golfe-Juan in un’automobile sommersa dalle acque all’ingresso di un piccolo tunnel, un’altra persona è stata trovata morta in un camper sempre ad Antibes. Tutti sono stati sorpresi dall’acqua che o ha sommerso il primo piano delle abitazioni o ha invaso gli abitacoli delle autovetture. Si teme però che il numero sia destinato a crescere visto che fra tra Nizza, Cannes e Antibes ci sono ancora diverse zone che i soccorritori non sono riusciti a raggiungere, zone completamente isolate dove si devono ancora verificare i danni e si devono ancora contare gli abitanti.

La tromba d’aria e le piogge torrenziali che si sono abbattute sulla Francia da ieri sera a dopo la mezzanotte, inondando anche la famosissima Promenade des Anglais a Cannes, hanno isolato interi paesini lasciando, solo a Nizza, secondo le fonti ufficiali, ben 35 mila case senza elettricità.

Anche la rete ferroviaria ha subito ingenti danni tanto da essere ancora interrotta in diversi punti. Per questo motivo sono stati fermati ben cinque treni bianchi dell’Unitalsi con a bordo circa 2.500 italiani che ritornavano da Lourdes.

Il presidente François Hollande ha espresso il suo cordiglio per le famiglie delle vittime e ha annunciato che questa mattina si recherà sui luoghi del disastro insieme con il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve. Il premier Manuel Valls, che si trova in Giappone, si è aggiunto al messaggio di Hollande esprimendo “sostegno alle famiglie colpite dal lutto”.

Il Segreto facebook 4 ottobre

Programmi Tv oggi, domenica 4 ottobre: Provaci ancora Prof 5 e Il Segreto

Philip Morris offerte di lavoro a Bologna

Philip Morris assunzioni 2015-2016 a Bologna: ecco le ultime offerte di lavoro