in ,

Francia, anche a Montpellier un ostaggio, ma è una rapina

I recenti fatti di sangue che hanno colpito la Francia hanno acceso una psicosi che non colpisce tutti. I riflettori poco fa si sono accesi su Montpellier (sud della Francia) dove due malviventi si sono chiusi dentro una gioielleria con un ostaggio. Immediatamente si è pensato ad un altro attacco jihadista come quelli che hanno colpito Parigi in questi ultimi giorni. Tuttavia il fatto sembra essere riconducibile ad una semplice rapina.

Nel frattempo è ancora mistero sulle condizioni degli ostaggi che il terrorista Amely Coulibaly ha sequestrato oggi in un supermercato di Parigi. Si trattava di 6 persone tra cui un neonato e pare ne siano morte 4, ma non il piccolo. Nel frattempo in Francia un gran numero di persone sta chiamando le forze dell’ordine denunciando attentati inesistenti: la psicosi e la paura hanno preso in pugno il paese.

 

abusò studentessa Cassazione condanna Francesco Tuccia L'Aquila

L’Aquila, abusò di una studentessa: la Cassazione lo condanna a 7 anni e 8 mesi

strage parigi

Rai, nuova programmazione serale: approfondimenti in diretta sulla situazione a Parigi