in ,

Francia choc, bimbo segregato per tre anni: rapito dal padre dopo il divorzio

Rapito dal padre quando aveva solo 5 anni: è la drammatica vicenda di un bimbo di Nizza che, dopo il divorzio dei genitori, è stato rinchiuso per 3 anni in un appartamento insalubre e poco arredato.

Il piccolo era stato rapito nel 2012 dal padre, un 37enne Tunisino, dopo che i genitori avevano divorziato: nonostante il bimbo fosse stato affidato alla madre, l’uomo non aveva nessuna intenzione di lasciarlo alla ex moglie che reputava inadeguata all’educazione del figlio. Da qui la drastica scelta: rapirlo e segregarlo in un’abitazione definita “insalubre e arredata sommariamente”, negandogli l’istruzione e il contatto col mondo.

Dopo 3 anni di ricerche, la Polizia Francese è finalmente riuscita a rintracciare l’uomo e il bambino: il Magistrato che ha seguito il caso ha spiegato che gli agenti hanno trovato il piccolo in condizioni “deplorevoli, con punture di pulci su tutto il corpo e pidocchi nei capelli. Non ha subito violenze da parte del padre, ma è stato sempre stato privato di qualsiasi forma di istruzione non avendo mai nemmeno iniziato a frequentare le scuole”. Il piccolo è stato ora affidato alle cure della madre mentre il padre è stato arrestato e rischia sino a 30 anni di reclusione.

eventi expo 11 ottobre

Milano Expo 2015: programma eventi di domenica 11 ottobre

halloween 2015 ricette

Ricette con la zucca vegetariane: idee per Halloween 2015