in ,

Francia, Didier Deschamps rimprovera Paul Pogba: “Deve diventare più concreto”

Tempo di conferenze stampa dei ct delle nazionali in vista delle partite di qualificazioni a Euro 2016, campionati che si disputeranno in Francia. Desta attenzione il rimprovero da parte del tecnico del paese ospitante, Didier Deschamps, nei confronti del prezzo pregiato della Juventus e della nazionale transalpina, Paul Pogba: “Pogba è un giocatore di livello molto buono, ha un ottimo bagaglio tecnico, ma per quanto lo riguarda è una questione di efficacia ed efficienza – spiega il ct francese alla vigilia degli impegni contro Armenia e Danimarca e aggiunge – “È un giocatore creativo capace di un gesto che può fare esaltare l’intero stadio, ma deve essere maggiormente funzionale alla squadra, deve aiutarla”.

Una vera e propria strigliata quella di Deschamps nei confronti di Pogba che, a suo dire, privilegia troppo la giocata spettacolare a discapito della concretezza: “Fisicamente è in ottime condizioni, ora la questione ruota intorno alla posizione in campo per rendere al massimo. A volte – conclude l’ex giocatore e tecnico della Juventus – è stato un po’ lezioso anche se quello è il suo modo di giocare e non voglio certo snaturarlo. Deve solo cercare di diventare più concreto in quello che fa e non mi riferisco a calci piazzati o cose del genere ma solo al suo apporto durante la gara. Provare la giocata va bene ma solo se può aiutare la squadra”.

Deschamps ha parlato anche di altri giocatori che ha deciso di convocare tra cui il romanista Lucas Digne – chiamato dal ct francese per sostituire Trémoulinas che ha accusato un problema muscolare nell’ultimo match tra il Siviglia e il Barcellona – a un anno di distanza dalla sua ultima partita con la maglia transalpina: “Non ho parlato con Garcia, ma il fatto che sia arrivato alla Roma e che stia giocando come titolare gli ha sicuramente dato maggiore fiducia nelle sue capacità. La sua esperienza al PSG si è chiusa in maniera dolorosa, ha fatto bene ad andare alla Roma“.

capello Nazionale italiana

Fabio Capello contro Josè Mourinho: “Dopo un anno e mezzo brucia i giocatori”

Come e quando togliere il pannolino al bambino

Come e quando togliere il pannolino al bambino, 4 consigli da tenere a mente