in ,

Francia, marito geloso evira e uccide sindaco: temeva fosse l’amante di sua moglie

Dramma della gelosia in Francia, a Bretteville-le-Rabet, nel dipartimento del Calvados, in Bassa Normandia, dove il sindaco della città è stato brutalmente ucciso. L’assassino, che dopo aver commesso il delitto si è suicidato, era il marito di una consigliera comunale che – a suo dire – aveva da tempo una relazione sentimentale con il primo cittadino.Dramma della gelosia

L’aggressore, fuori di senno per la gelosia, nella notte tra il 22 e il 23 maggio ha deciso di ‘eliminare’ – nel senso letterale del termine – Dominique Leboucher, 55 anni, sindaco di Bretteville-le-Rabet. Dopo averlo evirato, l’uomo ha brutalmente ucciso il presunto amante di sua moglie, abbandonando il suo corpo non lontano dagli uffici comunali, dove è stato ritrovato questa mattina dalla Polizia.

L’assassino-suicida aveva maturato da tempo una folle gelosia, indispettito dal fatto che sua moglie fosse spesso impegnata in riunioni serali con il sindaco, in quanto consigliera municipale. Dominique Leboucher era stato eletto sindaco lo scorso marzo, ed era stato consigliere municipale dal 2001 al 2008.

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni Uomini e Donne: Trono Classico: la romantica esterna tra Marco e Noemi

“Noi Cugi – Come eravamo a Livorno negli anni Ottanta”: satirica disamina antropologico-sociale