in ,

Francia, Thomas Piketty: rifiuta la Legion d’Onore con sdegno, schiaffo per il Governo di Hollande

Thomas Piketty, economista francese, autore del bestseller mondiale “Il Capitale nel XXI secolo”, proclamato scrittore dell’anno niente meno che dal Financial Times , ha rifiutato la Legion d’Onore, uno dei più alti riconoscimenti dello Stato francese. Piketty ormai non è solo un l’illustre economista che ha studiato e approfondito il tema della disuglianza sociale e della ricchezza, ma è sempre più una star. Come il suo compatriota Jen Paul Sartre che nel 1964 rifiutò il premio Nobel per la Letteratura e la cattedra al College de France per proteggere la sua autonomia di scrittore ed intellettuale.

Piketty ha liquidato il riconoscimento con questa dichiarazione: “Ho appena appreso che mi hanno proposto per la Legion d’Onore. Rifiuto il riconoscimento perché non penso che sia il ruolo del Governo decidere chi sia da onorare, farebbero bene a consacrarsi al rilancio della crescita in Francia e in Europa”. Sul web questa sua motivazione del rifiuto è diventata virale così come la sua opera, definita dal mensile Le Monde Diplomatique un “fenomeno sociologico prima che intellettuale”.

Thomas Piketty ideologicamente è vicino al partito socialista francese, ma ha assunto posizioni duramente critiche nei confronti dell’attuale presidente François Hollande, che ora gli aveva conferito il riconoscimento oggetto del suo rifiuto. Già nel giugno scorso al quotidiano Le Monde l’economista aveva dichiarato: “È scioccante il livello di improvvisazione della politica economica di Hollande”.

Trono Over con Mauro e Isabella

Uomini e Donne news, Trono Over: Elga pensa a Franco e Mauro commuove Isabella

Guerre Stellari: Il Risveglio della Forza. Sappiamo già quale sarà il film del 2015!