in , ,

Franco Interlenghi: muore a 83 anni il protagonista di “Sciuscià”, il film di Vittorio De Sica

E’ morto questa mattina, all’età di 83 anni, Franco Interlenghi, attore noto a tutti per aver esordito nel 1946 nel film “Sciuscià”. Scelto da Vittorio De Sica, Interlenghi raccontò recentemente durante un’intervista di essere stato reclutato dalla strada, nel periodo successivo alla seconda guerra mondiale. In quegli anni la povertà dilagava e tanti tentavano la strada del cinema.

Dal ruolo di lustrascarpe passò rapidamente all’interpretazione di personaggi più seri: dopo “Sciuscià”, negli anni 50 recitò in “Fabiola”, “Domenica d’agosto”, “Parigi è sempre Parigi”, “Don Camillo” e “I vinti”. Nel 55 sposò l’attrice Antonella Luali e dal matrimonio nacquero due figlie, Stella e Antonellina, diventate poi attrici. Nella sua carriera ci fu posto anche per il teatro, dove ebbe la fortuna di lavorare ed essere diretto da Visconti in “Morte di un commesso viaggiatore”.

Gli anni 50 e 60 furono prettamente dedicati al cinema e alla commedia, mentre dagli anni 70 in poi decise di dedicarsi anche al teatro e alla tv. Nel 1978 lo troviamo in “Amore piombo e furore”, nel 1985 in “Miranda”, nel 92 nel film “Le amiche del cuore” e più recentemente lo ricordiamo in “Notte prima degli esami – Oggi”, “Don Matteo” e “La bella società di Gian Paolo Cugno”.

Mata me por favor, recensione Venezia 72: il richiamo del sangue

moda estate

Tendenze moda 2015: tutti i must have dell’estate in un solo scatto dalla Mostra del Cinema di Venezia 2015