in ,

Frasi choc funzionario della polizia: “Gli immigrati? Bruciarli vivi e rimpatriarli”, “mi manca Hitler”

 

Un funzionario della polizia, dirigente della Polfer di Catania, ha deciso d’esprimere incautamente la sua opinione su Facebook in merito ai migranti: “Gli immigrati? Buttateli a mare”. “Bruciarli vivi e rimpatriarli”. “Mi manca Hitler”. “Non beccano mai una stretta parente della Boldrini o della Kyenge (beccare loro è impossibile, sono scortate)”– questi alcuni dei commenti del funzionario.

Il dirigente della Polfer di Catania Gioacchino Lunetto, lancia invettive pure contro i politici –“E’ gente che andrebbe sgozzata“- oltre ai commenti razzisti nei confronti dei migranti. In una pagina (“I giovani fascisti”) esprime poi un’altra estrema posizione “Dovrei odiare Mussolini? Io non odio chi ha dato tanto onore alla patria”.

Continua sferrando frasi crudeli: “Vogliono sottometterci alla loro cultura religiosa di morte che li ha portati a lasciare le loro nazioni devastate dalla loro litigiosità, arroganza e disprezzo per gli altri”. Salva solo i siriani perché, Lunetto, spiega che loro “arrivano dalla guerra”. Poi frasi feroci e omofobe contro l’ex ministro Kyenge e il presidente della Camera Laura Boldrini. Il Questore di Catania Marcello Cardona ha depositato in Procura tutta la documentazione sul funzionario di polizia, annunciando che sarà eseguita un’azione disciplinare, con rigore immediato. 

Manu Chao live monza informazioni

Manu Chao live all’autodromo di Monza: informazioni, biglietti

Ecco come comportarsi con il primogenito quando arriva il fratellino

Fratellino in arrivo? Ecco come comportarsi con il primogenito