in

Fumetti, Beastars: arriva il manga contro le discriminazioni firmato Panini

Grandi novità per gli appassionati di fumetti: da oggi, giovedì 14 marzo, arriva in tutte le librerie e fumetterie il primo numero del manga Beastars. Presentato in anteprima al Cartoomics, la fiera di settore che si è svolta nei giorni scorsi a Milano, Beastars è già vincitore di diversi premi in Giappone ed è considerato il manga rivelazione del 2018. L’originalità del fumetto sta nel modo in cui affronta tematiche importanti quali la discriminazione razziale, le difficoltà relazionali e il senso di inadeguatezza tipico dell’adolescenza, con approccio eccentrico e surreale.

Beastars, pregiudizi e razzismo

Creato da Paru Itagaki e edito dalla divisione di Panini Comics dedicata al fumetto giapponese, Planet Manga, Beastars vede la convivenza fra erbivori e carnivori in un mondo popolato da animali antropomorfi. Il protagonista Legoshi è un lupo grigio, studente dell’istituto Cherryton, di rara gentilezza e bontà d’animo, odiato e temuto – nonostante tutto – dai compagni a causa dei pregiudizi sulla sua specie.

Beastars, le avventure del lupo Legoshi

Il lupo Legoshi, a scuola, divide il dormitorio con altri canidi e, facendo parte del club di teatro, lavora dietro le quinte fungendo da accompagnatore di Louis, il cervo rosso stella nascente del club. Quando, però, l’alpaca Tem, compagno di Legoshi, viene trovato morto, i sospetti di molti studenti ricadono inevitabilmente sul protagonista. La metafora dei fenomeni di razzismo e bullismo della nostra società è più che mai attuale e Panini Comics l’affronterà, a modo proprio, di settimana in settimana in edicola.

BEASTARS © Paru Itagaki 2017 (AKITASHOTEN JAPAN)

Leggi anche —> Il santo del giorno 14 marzo: Santa Matilde di Germania

The Giornalisti in concerto al Circo Massimo: evento storico confermato

Robbie Coltrane, Hagrid di “Harry Potter”, è malato: costretto sulla sedia a rotelle