in ,

Furto cellulare e selfie: quando il ladro è tradito dall’autoscatto

Commettere una bravata e non resistere alla tentazione di ‘immortalarsi’ per documentare il tutto. Capita, di questi tempi. Ma capita anche, per un assurdo scherzo del destino, che maneggiando uno smartphone l’autoscatto parta involontariamente. È ciò che è accaduto il 3 luglio scorso, quando un ladro ha sottratto lo smartphone alla giovane cantante di Casalmaggiore Lara Ferrari, che lo aveva posato sul leggio mentre si esibiva nel Max Caffè di Reggio Emilia.Smartphone rubato

È bastato qualche attimo di distrazione perché il furfante le sottraesse il telefono da sotto gli occhi, per poi sparire nel nulla. La donna ha presto fatto in modo di bloccare l’apparecchio elettronico e la scheda sim, denunciando il furto ai carabinieri. Il ladro, però, non deve essersi accorto che nel telefono rubato era attiva la modalità “sincronizza foto”, così la derubata, qualche giorno dopo il furto, scorrendo le foto ‘sincronizzate’ nella sua pagina Facebook si è imbattuta in uno strano selfie di un uomo, apparentemente nordafricano, a lei totalmente sconosciuto.

“Non ho mai visto quella persona in vita mia e non so dire chi sia,ma so per certo che quella è l’ultima che ha avuto in mano il mio cellulare. La foto potrebbe essere stata fatta venerdì mattina e nel pomeriggio il telefono è stato bloccato. Ho cercato di risalire alla posizione geografica del luogo dove è stata scattata la foto, ma avendo bloccato il telefono la funzione non era più abilitata”, ha raccontato la stessa Lara Ferrari alle forze dell’ordine. E ora è caccia al ladro disattento.

jolie mastectomia

Angelina Jolie news: video scandalo sotto l’effetto di stupefacenti, l’attrice furiosa

Vasco Errani condannato si dimette da Presidente della Regione Emilia Romagna