in ,

G20 Mosca 2013: obiettivo lavoro, parteciperanno anche i sindacati

Secondo l’ultimo rapporto annuale sull’occupazione redatto appena due giorni fa dall’OCSE: ha rivelato che la disoccupazione nei Paesi OCSE rimarrà a livelli elevati fino al prossimo anno, la fascia di età più colpita sarà quella giovanile. Obiettivo principale del G20 oggi riunito a Mosca per il primo appuntamento, è proprio la questione lavoro. Il G20 vede coinvolti ministri del lavoro e delle finanze riuniti a Mosca, e per la prima volta, la partecipazione della Confederazione Internazionale dei Sindacati, che presenterà un documento incentrato proprio su lavoro e sviluppo. Per i sindacati italiani ci sarà la partecipazione di: Susanna Camusso per la Cgil, mentre saranno presenti anche i ministri del lavoro Enrico Giovannini e quello dell’economia Fabrizio Saccomanni. Appuntamento al G20 previsto per sabato prossimo per il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, che sarà all’incontro tra i ministri delle finanze e i governatori delle banche centrali.

Gli stessi sindacati presenteranno un lungo dossier nel quale si chiede lo stop alle misure di austerità, ma anche il sostegno alla domanda e all’occupazionem investimenti in infrastrutture, istruzione e servizi pubblici di qualità, il contrasto all’erosione delle basi imponibili e la riforma dei sistemi fiscali, lo stop allo spostamento dei profitti delle multinazionali, il rafforzamento della contrattazione collettiva con robusti salari minimi, e per finire, agevolazioni al credito per le Pmi.
Виды Санкт-Петербурга


Il G20 di Mosca, dovrà dare risposte immediate ed efficaci alla crisi che ha investito mezzo mondo, si stima che siano necessari 21 milioni di nuovi posti di lavoro all’anno entro il 2015, questo solo per ritornare ai tassi di occupazione precedenti alla crisi. Secondo l’organizzazione, per il 2013, il tasso di disoccupazione scenderà solo leggermente nel corso dei prossimi 18 mesi, dal 8% di maggio 2013 al 7,8% alla fine del 2014, lasciando circa 48 milioni di persone senza lavoro nei 34 paesi OCSE.

Ronaldo imprenditore: il Fenomeno vuole comprare Playboy

Dimenticanze