in

Gabriel Garko e Adua Del Vesco: galeotto fu il set di Non è stato mio figlio

Fra tante coppie che sono scoppiate, in questa calda estate 2015, eccone una che si è appena formata. Da chi è composta? Dal bellissimo Gabriel Garko, che quest’anno ha avuto un anno difficile soprattutto per via delle polemiche scatenatesi dopo la sua partecipazione a L’Arena di Giletti, e dalla giovanissima Adua Del Vesco. Come si sono incontrati i due? Secondo molti galeotto potrebbe essere stato il set di Non è stato mio figlio, nuova fiction Mediaset, dove hanno recitato una al fianco dell’altro.

Cosa succederà fra i due? Dopo il tenero bacio e la gita a Capri i due sono rimasti in disparte e non hanno più dato modo di carpire notizie su come stesse andando la loro relazione. È noto ai più come Garko riesca a rifuggire la mondanità e i paparazzi e a vivere la sua vita privata lontano dai riflettori. Pare però che anche la giovane Adua non ami tanto partecipare a feste ed eventi. Ancora prima che uscisse la foto del suo bacio con il bel Garko, al settimanale Vero, infatti, la giovane attrice aveva detto che: “Sono una ragazza semplicissima. Mi piace andare in palestra, seguire un’alimentazione sana. Non amo le discoteche, i luoghi affollati. Preferisco decisamente la tranquillità”.

La giovane attrice, che aveva fatto anche un provino per L’Onore e il Rispetto, segnando così il suo destino, quello stesso destino che l’ha legata a Garko, nella stessa intervista al noto settimanale ha parlato del suo ruolo all’interno della serie e soprattutto della sua collaborazione con Garko dicendo: “è una persona fantastica, un uomo generosissimo sia sul set che fuori” aggiungendo poi qualche pennellata sul suo rapporto con Stefania Sandrelli, altra protagonista della fiction Non è stato mio figlio dicendo: “Un mostro sacro del nostro cinema. All’inizio ammetto di aver provato un po’ di soggezione, che però poi è subito passata perché lei si è mostrata una donna molto tranquilla, davvero semplice”.

Ponte Roca Persiceto 85

Pronostici Serie A calcio, consigli sulle scommesse della 1a giornata

Cambiare lavoro

Cambiare lavoro, i consigli: ecco come e cosa fare in tempo di crisi