in

Gabriel Garko esplosione in villa: pm rimossa tradita da una spia

Il ‘caso Gabriel Garko’ si tinge di giallo. Dopo il clamore suscitato dalla rimozione dall’incarico della pm Barbara Bresci, titolare dell’inchiesta sull’esplosione della villetta di Sanremo dove alloggiava l’attore in vista della conduzione del Festival canoro, rea di aver scritto sul suo Facebook “Ma quanto è bello Garko?”, ecco una nuova indiscrezione sulla tanto chiacchierata vicenda.

La pm di Imperia, che durante il sopralluogo nel villino sanremese non restò immune al fascino dell’artista torinese, sebbene scosso per l’accaduto e “tanta roba anche se acciaccato (scrisse sul social), sarebbe stata tradita da una ‘spia’. Qualcuno tra i suoi contatti avrebbe infatti diffuso i suoi commenti su Garko al solo scopo di screditarne l’immagine e danneggiarla professionalmente. Si legge sul Corriere della Sera che una collega vicina alla pm avrebbe riferito che “la Bresci pensa che qualcuno l’abbia tradita perché quella bacheca non la vedevano tutti, qualcuno che aveva interesse a incastrarla e ha fatto la spia”.

Una questione diventata ‘seria’, dunque, e balzata agli onori della cronaca e … sul tavolo della Procura di Genova. Nel frattempo la pm Bresci, in attesa che si calmino le acque, ha evitato di commentare pubblicamente la vicenda e ha cancellato il suo profilo Facebook.

Formula 1 2016 GP Messico

Formula 1 2016, Gp Russia: domenica in pista a Sochi, Hamilton e le Ferrari per il riscatto

alessandro cattelan e x factor si schierano con Rossi

X Factor 2016 casting, data inizio e giudici: tutto quello che c’è da sapere sul talent di Sky