in

Gabriel Garko gay? Selvaggia Lucarelli su Facebook insinua il dubbio

Selvaggia Lucarelli inarrestabile, come un treno in corsa. Ieri su Facebook, la blogger più cliccata sui social ha sfoderato la sua arguzia per demolire un sex symbol, Gabriel Garko. La sua irriverenza ha osato tanto, sì. Cavalcando l’ipotesi, a quanto pare scientificamente provata, che l’orgasmo vaginale femminile sia inesistente, Selvaggia ci scherza su e scrive: “Studi dimostrano che l’orgasmo vaginale non esiste. Quindi il punto g è come l’ultima fidanzata di Garko: non è mai esistito.”.Gabriel Garko gay?

Un post pubblicato 17 ore fa che conta al momento ben 6585 like. Se andate a dare uno sguardo, sono tantissimi i commenti degli utenti che le danno addosso. Prescindendo dalla sagacità che le è propria, e dal suo voler irridere il “mito” (sfatato?) del “punto G”, molti si domandano cosa c’entrino i gusti sessuali di Gabriel Garko in tutto ciò? Perché schernirlo in merito alla sua presunta omosessualità? “Se garko è gay o meno spetta solo a lui decidere di dirlo o no! Trovo questa tua battuta molto infelice!” scrive un follower, “COSA C’ENTRA GARKO con l’orgasmo poi me lo spieghi quando hai studiato anche tu”, commenta un altro. Ed anche stavolta, la polemica social è servita!

Donne e lavoro oggi: incontri gratuiti a Milano

Agrigento, San Giovanni Gemini: duplice femminicidio, uccide fidanzata e suocera, poi si suicida