in ,

Gabriele Paolini rinviato a giudizio: è accusato di prostituzione minorile

Gabriele Paolini, il ‘disturbatore televisivo’ per antonomasia, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di prostituzione minorile. Il processo inizierà il 7 gennaio prossimo, lo ha stabilito il gup di Roma Donatella Pavona. La procura di Roma gli contesta i reati di induzione alla prostituzione minorile, produzione di materiale pedopornografico e tentata violenza sessuale a danno di 5 minori, ma lui, imperterrito, continua a proclamare la sua innocenza: “Sono accuse che non stanno né in cielo né in terra”.

Lascia basiti la dichiarazione delirante rilasciata dall’indagato al giudice, una volta venuto a conoscenza di essere prossimo al processo: “Quello che mi spinge a lottare è l’amore che provo per Daniel (uno dei cinque ragazzi coinvolti)”.

la Juve vuole Darmian

Torino calcio ultimissime, Darmian: “Pensiamo alla Lazio”

Fiorentina news

Fiorentina news: si ferma Pizarro, Montella pensa alla formazione anti-Milan