in

Gaglianico, incendio immane sulla Trossi: «Chiudere porte e finestre»

Sta bruciando da stamattina a causa di un grosso incendio lo stabilimento dell’azienda Bergadano, a Gaglianico, in provincia di Biella. Erano passate da poco le sei di oggi, lunedì 12 agosto 2019, quando le sirene dei mezzi dei Vigili del fuoco hanno svegliato il comune, allertati per quanto accaduto. Il rogo, di immani dimensioni, si è sviluppato nei capannoni dell’azienda che si occupa di smaltimento rifiuti, ma c’è molta apprensione anche per gli stabilimenti circostanti già raggiunti dalle fiamme. È il caso, per esempio, della Nuova Assauto, dove alcune auto situate nel parcheggio hanno già preso fuoco.

Gaglianico incendio, chiusa la Trossi: si raccomanda precauzione

La macchina dei soccorsi, all’opera a Gaglianico da questa mattina, è gigantesca: oltre ai mezzi dei Vigili del fuoco – che stanno cercando in ogni modo di contenere le fiamme – sono al lavoro anche i carabinieri e i volontari del Coordinamento di protezione civile, a presidio della zona. Per facilitare le operazioni ed evitare rischi la Trossi, la strada nel tratto tra le due rotonde, è stata chiusa al transito. Non si esclude il pericolo di esalazione per i residenti, invitati da Comune e Vigili del fuoco a rimanere in casa con porte e finestre chiuse.

Leggi anche —> Maltempo Piemonte, grandine e vento a 100 km/h: nubifragio a Chieri

Maltempo Piemonte, grandine e vento a 100 km/h: nubifragio a Chieri

Santa Veneranda omicidio suicidio: 47enne strangola l’ex moglie, poi si impicca in giardino