in ,

Gaia Molinari, ieri i funerali: un giallo insoluto e un killer ancora senza nome

Il parroco di Rivalta, don Gianni Riscassi, ieri ha celebrato il funerale di Gaia Molinari, la 29enne brutalmente uccisa nella spiaggia brasiliana di Jericoacoara, a 300 km da Fortaleza, ritrovata cadavere il 25 dicembre scorso. Il feretro è giunto in Italia il 14 gennaio, e le esequie sono state officiate in presenza di un centinaio di persone, che la chiesa non è riuscita a contenere, giunte lì per dare l’ultimo saluto alla giovane volontaria e ai suoi parenti e amici.

La salma di Gaia è stata tumulata nel cimitero di Rivalta. A quasi 3 settimane dall’omicidio, tuttavia, il giallo resta insoluto ed intriso di dubbi e misteri. La polizia brasiliana aveva fermato l’amica della piacentina, Mirian Franca, per dichiarazioni contraddittorie, ma nei giorni scorsi la donna è stata rilasciata. Il suo fermo è stato revocato in quanto non sussisterebbero a carico della donna brasiliana “prove schiaccianti di colpevolezza”. Ma allora, chi ha ucciso Gaia Molinari?

Palermo Roma

Palermo – Roma risultato finale: 1-1 highlights, sintesi, video gol

Davide Stival nuovo lavoro a Vittoria

Andrea Loris Stival, nuovo lavoro per il padre Davide: incarico nello staff del sindaco