in ,

Galatasaray – Atletico Madrid, diretta tv, streaming e probabili formazioni Champions League

Oggi finalmente la Champions League ritorna in campo. Una delle partite più interessanti della giornata di oggi è certamente Galatasaray Atletico Madrid. In un “Ali Sami Yen” che si preannuncia infuocato (attesi 55 mila tifosi del Galatasaray) i turchi cercano il riscatto europeo dopo le figuracce rimediate nella scorsa edizione. La rifondazione, dopo l’esonero di Prandelli, è stata affidata all’allenatore tunisino Hamzaoglu. Al centro del progetto del Galatasaray c’è Wesley Sneijder, perno fondamentale nel 4-2-3-1 pensato da Hamzaoglu. In porta ci sarà la vecchia conoscenza Muslera, mentre fra i trequartisti dovrebbe giocare Podolski.

Diego Simeone teme l’atmosfera da battaglia che attenderà il suo Atletico Madrid questa sera. Ma come abbiamo potuto imparare negli ultimi anni, l’Atletico Madrid è una squadra da battaglia che si esalta nelle situazioni in cui c’è da tirare fuori grinta e aggressività. Come sempre, l’Atletico Madrid scenderà in campo con il 4-4-2 con Griezmann e Fernando Torres che comporranno la coppia d’attacco. Negli ambienti dell’Atletico Madrid si respira molta attesa per questo match dato che c’è molta voglia di far bene in questa Champions League. Per seguire Galatasaray Atletico Madrid in diretta tv è necessario essere abbonati a Mediaset Premium e sintonizzarsi sul canale Premium Calcio 6, la partita sarà visibile anche in streaming grazie all’app Mediaset Play. Nell’altra gara del gruppo C i kazaki dell’Astana faranno il loro esordio in Champions League sul campo del Benfica. Ed ecco le probabili formazioni di Galatasaray Atletico Madrid:

GALATASARAY (4-2-3-1) Muslera; Sabri, Chedjou, Hakan Balta, Carole; Selciuk Inan, Emre Colak; Podolski, Snejider, Umut Bulut; Burak Yilmaz.
ATLETICO MADRID (4-4-2) Oblak; Juanfran, Gimenez, Godin, Jesus Gamez; Oliver Torres, Tiago, Gabi, Koke; Griezmann, Fernando Torres.

west ham vs chelsea highlights

Chelsea, lo spogliatoio contro Mourinho: il tecnico vicino all’esonero, due giornate per salvarsi

sagre funghi e tartufi Emilia-Romagna

Funghi e tartufi: sagre autunno 2015 in Emilia-Romagna, da Bologna a Piacenza