in

Gand – Wevelgem, Demoitiè è grave, Sagan primo al traguardo

La Gand Wevelgem, tra le più importanti corse di un giorno del mondo del ciclismo, è stata vinta dallo slovacco della Tinkoff Peter Sagan. Tanta paura e preoccupazione per Antoine Demoitiè, belga della Wanty-Groupe Goberte, è stato investito da una moto a 80 chilometri dal traguardo, all’altezza di Saint Marie Cappel,ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Lille.

L’incidente di Demoitiè ha senza dubbio sconvolto la 78 esima edizione della Gand Wevelgem. Il 25 enne belga è alla prima stagione tra i professionisti, passando da una squadra di terza fascia a una di seconda. Proprio venerdì scorso, Demoitiè aveva preso parte alla sua prima gara nel World Tour. Stando a quanto riportato dalla squadra del corridore belga: “la situazione è molto grave”.

Anche se è difficile parlare della corsa, viste le condizioni dello sfortunato Demoitiè, non si può non raccontare lo splendido spunto da campione di Sagan. Lo slovacco, che prima di questa Gand Wevelgem non vinceva dalla conquista del titolo mondiale, ha regolato negli ultimi duecento metri il quartetto, precedendo nell’ordine Vanmarcke, Kuznetsov, rimontato da Sagan negli ultimi 25 metri, e Cancellara. I quattro avevano preso le distanze dal gruppo ai -33 dal traguardo, dopo l’ultima cote.

Gite in Veneto da fare a Pasquetta

Gite fuori porta in Veneto: dove andare a Pasquetta 2016 e non solo, tra ville e borghi suggestivi

pasqua pranzo

Pasqua 2016, Coldiretti: 8 italiani su 10 a casa per il pranzo