in ,

Gap Year cos’è, come funziona, vantaggi: un’esperienza all’estero che ti cambia la vita (FOTO)

Imparare una nuova lingua è quantomai utile nel 2017. Oggigiorno saper parlare l’inglese, ad esempio, è una delle skills fondamentali per poter avere accesso al mondo del lavoro e potersi definire, a trecentosessanta gradi, inserito all’interno della società. Del resto, sono tantissimi ormai i corsi universitari italiani dove è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese e non solo. Per questo motivo il Gap Year è una delle pratiche maggiormente in voga dell’ultimo decennio. Ma in cosa consiste? Come funziona? E soprattutto, quali sono i vantaggi del Gap Year?

Cos’è e come funziona il Gap Year?

La pratica del Gap Year è anche conosciuta come “anno sabbatico”. Ma attenzione, non si tratta di un anno di riposo dove il semplice cittadino decide di prendersi del tempo per riflettere o per rilassarsi: il programma Gap Year come quello proposto da Kaplan International non è altro che un anno sabbatico all’estero – una sorta di vacanza – ma che consente di imparare una nuova lingua. Difatti, questa pratica consente di vivere fuori dai confini nazionali e studiare, interagendo con persone del posto, una nuova lingua: dall’inglese allo spagnolo, passando per il francese.


Ma quali sono le zone più gettonate per il proprio Gap Year? Londra e Berlino, in Europa, sono molto richieste. Ma non mancano Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda. Senza dimenticare Africa, Asia, America Latina ed Europa dell’Est esercitano grande fascino.

>>> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST <<<

Quali sono i vantaggi del Gap Year?

Ma quali sono i vantaggi del Gap Year? Perché prendersi un anno sabbatico? È quello che in molti si chiedono considerato che oggigiorno prima si finisce di studiare prima è possibile entrare a tutti gli effetti nel mondo del lavoro. Ma è anche vero che lo stesso mondo lavorativo richiede sempre una maggiore professionalizzazione, un’ulteriore livello rispetto al passato. E per completare questa “crescita” professionale è importante anche conoscere non solo la lingua ma anche gli usi e i costumi di popoli diversi dai nostri. Tra i vantaggi del Gap Year possiamo menzionare:

  • Studiare/Lavorare all’estero
  • Imparare una nuova lingua
  • Allargare i propri orizzonti
  • Fare amicizia
  • Maggiore possibilità di trovare lavoro in Italia
  • Conoscere usi e costumi
  • Fare un’esperienza di lavoro all’estero dà maggiore appeal al proprio Curriculum Vitae

Gap Year consigli: quando prendersi un anno sabbatico?

In una recente intervista de Il Sole 24 Ore a Beatrice Rotti, socia di Gap Year, si evidenzia come il miglior periodo per svolgere il cosiddetto Gap Year sia: “Nei mesi di stallo tra la laurea triennale (3 anni) e l’inizio dei corsi magistrali o di eventuali esperienze di lavoro o perfezionamento.” Inoltre, dati alla mano, il Gap Year in Italia è ancora poco diffuso rispetto agli altri Paesi: “In Italia abbiamo una propensione all’estero ancora piuttosto bassa, se pensiamo per esempio ai casi di Germania, Scandinavia, la stessa Francia. Il gap year permette di andare oltre questo limite.”

FIRENZE RAGAZZA ORIENTALE STUPRATA

Firenze: ragazza americana denuncia stupro, la vittima è una turista di 24 anni

Riki Marcuzzo La Mania: uscita nuovo album, date concerti 2018, tracklist “Mania”, prevendita biglietti Ticketone (FOTO)