in

Garanzia Giovani 2017 bonus assunzioni: chi riguarda e come fare domanda all’Inps

Cosa sapere sul bonus riservato alle assunzioni dei giovani nel 2017? Come anticipato da UrbanPost nei giorni scorsi, quest’anno i datori di lavoro che assumono un ragazzo iscritto al programma Garanzia Giovani potranno beneficiare di un’agevolazione fiscale per le assunzioni di disoccupati under 29 effettuate dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017 in tutta Italia, ad eccezione della sola Provincia autonoma di Bolzano.

Quali rapporti di lavoro sono interessati e in che cosa consiste il bonus

Gli incentivi sono previsti per le assunzioni a tempo indeterminato e a tempo determinato (anche a scopo di somministrazione, a patto che non durino meno di sei mesi), per i contratti di apprendistato professionalizzante e infine per i rapporti di lavoro subordinato instaurati con una cooperativa di lavoro come soci. Il bonus vale 8.060 euro annui per ogni lavoratore assunto con contratto a tempo indeterminato o in apprendistato; è prevista una riduzione del 50% nel caso in cui il contratto sia a tempo determinato. Maggiori informazioni sulla circolare Inps n.40 del 28 febbraio 2017.

SCOPRI QUALI SONO I SUSSIDI EROGATI DALL’INPS!

Come richiedere gli incentivi?

Il 15 marzo 2017 l’Inps ha reso noto attraverso una nota ufficiale come richiedere gli incentivi: all’interno dell’applicazione “DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente”, è possibile scaricare il modulo di istanza on-line “OCC.GIOV.”, da compilare per inoltrare le domande preliminari di ammissione ai benefici e la prenotazione delle risorse relative agli incentivi. Nella stessa sezione è disponibile il modulo “B.SUD”, che riguarda la richiesta di incentivi per le assunzioni al Sud.

Scadenze e informazioni utili

Avete assunto un dipendente nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2017 e il 14 marzo 2017? Ricordatevi che l’istanza va inoltrata entro il 30 marzo 2017; a questo proposito l’Inps comunica che la verifica delle disponibilità dei fondi sarà effettuata rispettando l’ordine cronologico di decorrenza dell’assunzione. L’Istituto precisa, inoltre, che le istanze per le assunzioni avvenute entro il 14 marzo 2017 possono essere presentate anche successivamente: in questo secondo caso, la verifica delle disponibilità dei fondi sarà effettuata sulla base dell’ordine cronologico di presentazione dell’istanza stessa. L’agevolazione verrà erogata attraverso conguaglio/compensazione operato sulle denunce contributive (UniEmens o DMAG, per gli operai agricoli) a partire dal mese di aprile 2017. Qui trovate tutte le informazioni.

In apertura: immagine di PeteLinforth/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Champions League Monaco Juventus

Sampdoria – Juventus probabili formazioni e ultime news, 29a giornata Serie A

aggiornamento windows 10

Aggiornamento Windows 10 Insider Fast Ring, nuova build 15060: novità per Microsoft Edge e Surface 3 in attesa del Creators Update