in ,

Gaza: Europa e Stati Uniti discuteranno una proposta di cessate il fuoco

Domani a Vienna a margine di una incontro programmato da tempo sul nucleare iraniano tra Cina, Francia, Germania, Gran Bretagna, Russia, Usa, le nazioni europee e gli stati Uniti discuteranno una proposta di cessate il fuoco a Gaza. Ad annunciare l’iniziativa è stato il ministro degli Esteri britannico William Hague: “Noi abbiamo bisogno di un’azione internazionale urgente e concertata per ottenere un cessate il fuoco, come nel 2012, ne parlerò con John Kerry, Laurent Fabious e Frank-Walter Steinmeier a Vienna”.

Gaza Striscia.jpg

Intanto l’offensiva israeliana contro Gaza, ormai al quinto giorno di bombardamenti, ha colpito oltre mille obiettivi uccidendo, secondo l’ultimo bollettino, 135 persone e ferite almeno 900. Oggi pomeriggio un razzo sparato da un drone nel quartiere di Sheikh Radwan di Gaza ha provocato la morte di sei persone e circa 20 feriti.

Si teme che l’offensiva di terra da parte dell’esercito israeliano dentro la Striscia di Gaza sia imminente, la situazione potrebbe precipitare da un momento all’altro, sfociando in un bagno di sangue. Scontri a fuoco si sono già verificati nella notte fra il sobborgo palestinese di Sajaya e il valico israeliano di Nahal Oz. Gli israeliani rivendicano di avere colpito importanti obiettivi di Hamas e di altre organizzazioni terroristiche, mentre Hamas ha risposto ai raid con una pioggia di razzi Qassam, a sud e al centro dello Stato d’Israele.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Prevenire le malattie infiammatorie intestinali vivendo in fattoria

Prevenire le malattie infiammatorie intestinali vivendo in fattoria

Giovanni Floris Ballarò

Mentana ironizza su Giovanni Floris postando una foto su Facebook