in ,

Gaza, l’artiglieria israeliana colpisce scuola Onu: 16 morti accertati

L’artiglieria israeliana ha colpito una scuola dell’Unrwa (l’ente dell’Onu per i rifugiati) situata a Beit Hanun, nel Nord della Striscia di Gaza. Qui avevano trovato riparo numerosi sfollati, molti dei quali sono rimasti uccisi e feriti dalle armi da fuoco. L’agenzia di stampa Maan parla di almeno 16 vittime circa 200 feriti.

Anche se ieri Hamas aveva proposto una tregua umanitaria, a patto che venga rimosso il blocco israeliano dalla Striscia, in realtà la prospettiva di deporre – anche se momentaneamente – le armi appare davvero remota. La richiesta è stata rispedita al mittente dal ministro per la Ricerca scientifica Yaakov Peri, ex capo dei servizi segreti, il quale ha tuttavia dichiarato: “Potrebbe esistere la possibilità di una tregua umanitaria di sei ore, o forse di 12 ore, o anche di 5 giorni o sette giorni. Magari in definitiva potrebbe essere concordato qualcosa a mezza strada…”.

Navas portiere del Costa Rica

Calciomercato Real Madrid: arriva il portiere Keylor Navas

pazienti primo posto slow medicine

Slow Medicine: pazienti al primo posto