in ,

Gaza: l’artista Basel al-Maqosui porta i personaggi di Picasso tra gli abitanti

Portare l’arte a Gaza? Perché no, solo sì. Si può fare, lo ha fatto l’artista Basel al-Maqosui, pittore, fotografo e video-maker, di origine palestinese, dell’età di 42 anni. Basel al-Maqosui ha rivestito Gaza con l’arte, unendo alcuni personaggi di pittori famosi, come Claude Monet, Paul Cézanne e Pablo Picasso, agli abitanti della Palestina.

gaza al maqosui

 

Basel al-Maqosui ha percepito la densità struggente dei “Poveri in riva al mare” del periodo Blu di Picasso, e li ha portati nudi e crudi come sono stati dipinti, nella contemporaneità devastante e quotidiana dell’intimità di Gaza: insieme agli abitanti, insieme alle famiglie. Perché i personaggi dei Maestri, sono sulla pelle di ogni territorio e sugli occhi dell’identità, si vive tra di loro e con loro.

La sofferenza parla nelle fotografie di tutto il mondo, quelle che i giornali diffondono e dalle quali si può percepire ciò che viene mostrato. Soltanto ciò che viene mostrato. L’arte aiuta, con tutta la sua forza, a farci emozionare e sentire il caldo che diventa gelo, di una realtà vissuta con una forma diversa. Il contenuto non muta, ma cambia come arriva e come il nostro corpo lo sente. Basel al-Maqosui ora ha 5 figli, si occupa del centro culturale che organizza corsi per bambini, di cui è tra i fondatori, Windows From Gaza, espone insieme ad altri artisti le sue opere; Hamas chiede, o meglio, ogni volta di misurarsi con la libertà d’espressione, e non è facile far parlare l’arte in un territorio in cui non si dialoga.

caso yara ultime news

Yara news oggi 12 settembre 2014, Massimo Giuseppe Bossetti non al lavoro il giorno dell’omicidio

parma milan 14 settembre 2014

Ultime Notizie calcio Serie A: Parma, Tommaso Ghirardi ritira le dimissioni