in ,

Gaza: tregua umanitaria di 5 ore, sale bilancio di morti e feriti

Il numero dei morti nella Striscia di Gaza continua a salire, sono infatti 230 i palestinesi uccisi e oltre 1680 i feriti, secondo quanto ha riferito l’agenzia di stampa al-Ray, vicina ad Hamas. Questa mattina alle 10.00 ora locale (le 9.00 in Italia) è ufficialmente iniziata una tregua umanitaria della durata di 5 ore, voluta dalle Nazioni Unite impegnate in queste ore nel tentativo di un accordo diplomatico che possa far cessare il fuoco. Israele e Hamas hanno deciso di deporre le armi per qualche ora, al fine di consentire alla popolazione di rifocillarsi e far scorta di medicine, oltre che di viveri.Striscia di Gaza tregua umanitaria

Le vittime sono tutte giovani, di età compresa tra 20 e 27 anni. Qualche ora prima che avesse inizio la tregua umanitaria, tre palestinesi sono rimasti uccisi dai soldati israeliani mentre si trovavano a Rafah, zona situata a sud della Striscia di Gaza. Sono ore ti terrore, queste, per la popolazione civile di Israele rinchiusa nelle abitazioni. La città è stata quasi raggiunta da un commando di uomini di Hamas attraverso un tunnel, intercettati però dall’esercito israeliano che li ha bloccati a colpi di arma da fuoco, costringendoli ad una ritirata.

È stata quindi sventata una manovra strategica palestinese: I tredici terroristi di Hamas che si sono infiltrati oggi in Israele progettavano di attaccare civili che abitano in un kibbutz. Li abbiamo fermati”.  È questa la dichiarazione fatta via Twitter del portavoce militare israeliano in merito all’azione militare di qualche ora fa.

Verdetto finale nuova stagione nuovo conduttore

Verdetto finale nuova stagione, Massimiliano Ossini candidato ideale, spuntano anche Flavio Montrucchio e Loretta Goggi

ultime notizie stati uniti

Usa, Barak Obama: l’attrice Shannon Richardson arrestata per lettere avvelenate