in

Gazzelle concerto a Rimini, fuma sul palco del RDS stadium: multato

Il cantautore romano Gazzelle ha appena iniziato in modo davvero particolare il suo tour legato al disco uscito il 30 Novembre, Punk. Un inizio che ha portato con sé una sorpresa davvero particolare per il cantante che si è visto multare dalle forze dell’ordine per aver violato una legge molto importante mentre intratteneva i suoi fan nel RDS stadium di Rimini. Lo sanno davvero tutti che nei luoghi chiusi non si fuma, ma a Gazzelle questo piccolo dettaglio deve essere sfuggito proprio nella sera dell’apertura del suo tour. Un tour che è iniziato “con il botto” e che proseguirà con diverse date in tutta Italia.

Leggi anche –> Elisabetta Canalis Instagram: la scollatura sexy che fa impazzire i fan

Ecco cosa è successo nel dettaglio

Mercoledì sera, 27 febbraio, Gazzelle ha dato il via al suo tour internazionale con una data zero al RDS stadium di Rimini. Una serata per il cantautore davvero fantastica con i suoi fan che hanno cantato a squarciagola le sue canzoni. Il concerto è stato un vero successo essendosi chiuso addirittura con un bis. Tutto sembrava essere andato benissimo fino a quanto Gazzelle non è stato avvicinato a fine concerto dagli agenti della divisione amministrativa della questura che stavano controllando la serata. Agenti, che proprio mentre svolgevano la loro mansione, hanno notato un gesto di Gazzelle che andava contro la legge e che doveva essere multato. Il cantante, infatti, accendendosi una sigaretta durante l’esibizione, è andato contro il divieto di fumare nei luoghi pubblici. Un divieto noto a tutti, ma Gazzelle si è giustificato dicendo: «Scusate, ho sbagliato: non ho dato peso al fatto che mi trovassi al chiuso». Poi il cantante ha pubblicato su Instagram la foto del verbale ironizzando così sul fatto.

Chi è Gazzelle, il cantautore romano?

Gazzelle, pseudonimo di Flavio Bruno Pardini, è un cantautore italiano nato a Roma il 7 dicembre 1989. Cresciuto nel Rione Prati, frequenta l’ultimo anno di superiori insieme ai futuri componenti del collettivo trap Dark Polo Gang. Gazzelle inizia a suonare all’età di 22 anni in alcuni locali della capitale usando il proprio nome, solo dal 2016 adotta lo pseudonimo Gazzelle. Il 9 dicembre 2016 pubblica il singolo Quella te, che attira l’attenzione della critica e dell’ambiente della musica indipendente. Il brano anticipa il suo primo album intitolato Superbattito, uscito sotto l’etichetta Maciste Dischi il 3 marzo 2017. Il 1° maggio 2018 si esibisce nel tradizionale concerto che si tiene annualmente a Roma a piazza San Giovanni in Laterano. L’8 giugno 2018 pubblica in collaborazione con Lorenzo Fragola il brano Super Martina, contenuto nell’album Bengala del cantante catanese, con il quale partecipa ai Wind Music Awards 2018. Sempre nel 2018 collabora con Luca Carboni nella stesura del brano L’alba. Il 30 novembre 2018 pubblica, con le etichette Maciste Dischi e Artist First, il suo secondo disco, intitolato Punk, anticipato dai singoli Tutta la vita, Sopra e Scintille. Con l’uscita del secondo album annuncia anche il tour nazionale, dal nome Punk tour.

Leggi anche –> Diletta Leotta gossip, Matteo Mammì smentisce matrimonio: «Stiamo bene così»

Francesco De Gregori contro la proposta della Lega: «Più musica italiana in radio? Mi sembra una str***ata!»

Firenze, imprenditore offre lavoro, ma nessuno si presenta: «Vorrei assumere, però non riesco!»