in ,

GB, da oggi 29 marzo scatta la legge: sì alle nozze gay

La Gran Bretagna e il Galles hanno già celebrato i primi matrimoni tra omosessuali da quando, allo scattare della mezzanotte tra 28 e 29 marzo è entrata ufficialmente in vigore la legge che lo permette.David Cameron

Nel luglio 2013 entrambe le Camere del Parlamento di Westminster si erano espresse favorevolmente in merito, votando sì alla proposta di legge voluta fortemente dal Premier David Cameron che ha così spiegato la sua scelta: ”Non sarà più importante in Gran Bretagna sapere se sei eterosessuale o omosessuale: lo Stato riconoscerà il rapporto nello stesso modo”. Un importante passo avanti nella lotta ad ogni forma di discriminazione, che ha soprattutto un valore simbolico, visto che in Gran Bretagna le coppie omosessuali si vedono già riconosciuti i diritti genitoriali alla stregua di quelle etero. Esse, infatti, possono adottare bambini e ricorrere alla fecondazione assistita, ad esempio.

Soddisfazione dall’Arcigay britannica, che in una nota fa sapere: “Momento storicoquesti matrimoni lanceranno un segnale potente a tutti i giovani omosessuali e bisessuali: voi potete essere quello che volete e amare chi volete. Ora, finalmente, e solo oggi, le persone Lgbt sono pienamente uguali di fronte alla legge”. La legge, diversamente da quanto accaduto in Francia, è stata accolta dal popolo britannico con estrema serenità ed accettazione, benché secondo un sondaggio pubblicato venerdì scorso sia emerso che il 22% degli intervistati rifiuterebbe un invito a un matrimonio gay, anche se il 68% si dichiara favorevole alla riforma.

 

anticipazioni un posto al sole

Un Posto al Sole anticipazioni 31 marzo- 2 aprile: Franco e Michele in pericolo

anticipazioni tv talk

Tv Talk anticipazioni puntata 29 marzo: da Giovanni Floris a Suor Cristina a The Voice