in ,

Gelicidio: cosa è, come si forma, quali zone colpite e perché è pericoloso? (INFO METEO)

Nelle ultime ore in Italia, a causa delle previsioni Meteo tendenti allo zero, si sta registrando un fenomeno diverso dalla semplice neve. Si tratta, infatti, del gelicidio che sta colpendo Piemonte, Toscana, Veneto, Lombardia, specie nelle metropoli di Milano e Torino. Ma cosa è questo evento atmosferico? Come si forma? Perché è pericoloso e, soprattutto, quali sono le zone in cui si registra con più frequenza? Ecco cosa dobbiamo sapere.

Leggi anche: Maltempo in Italia oggi, traffico, scarsa viabilità e ritardi treni

Gelicidio, cos’è e come si forma

Ma cosa è il gelicidio? Il gelicidio è un fenomeno più pericoloso della neve, provocato dalla pioggia che cade al suolo in forma liquida anche con temperature inferiori allo zero, gelando poi a contatto con il terreno. Perché questo accada, però, è necessario che le gocce d’acqua siano molto piccole. Inoltre, l’acqua contenuta deve essere pura (priva di sali) e che ci sia un repentino raffreddamento della colonna d’aria negli strati bassi dell’atmosfera. Quando le gocce vengono a contatto con una superficie congelano all’istante, formano uno strato di ghiaccio trasparente, omogeneo, liscio e molto scivoloso, racchiudendo i rami degli alberi, gli arbusti, gli steli dell’erba, i cavi elettrici all’interno di un involucro assai duro di acqua cristallizzata e trasparente. Il deposito di ghiaccio che si forma sugli oggetti è detto spesso vetrone o popolarmente vetriore.

Perché il Gelicidio è pericoloso?

Perché è così pericoloso il gelicidio? Il gelicidio, a causa del peso del ghiaccio, è causa di numerosi disservizi dato che può provocare la caduta di rami anche di grande spessore nonché la rottura di cavi elettrici, con conseguente interruzione dell’illuminazione pubblica, problemi alle comunicazioni telefoniche e alla circolazione per il fondo stradale scivoloso. Nei casi più gravi, come le tempeste di ghiaccio, alberi interi possono cadere, recando danni gravissimi ai boschi, e la circolazione stradale risulta impossibile; talvolta si possono trovare addirittura rami di alberi incollati al fondo stradale ghiacciato. Fortunatamente il fenomeno è spesso seguito da un aumento della temperatura con conseguente disgelo, in quanto la pioggia cade da strati d’aria più caldi rispetto al suolo che quindi tendono a riscaldarlo progressivamente.

Gelicidio, zone colpite: ecco dove si verifica

Ma in quali zone di Italia si verifica con più frequenza il gelicidio? Si tratta di un fenomeno atmosferico presente soprattutto in Pianura Padana e nelle Marche. Perché vengono colpite proprio queste aree? Come spiegano gli esperti, infatti, il gelicidio è un: “Fenomeno tipico delle conche o aree pianeggianti con frequenti inversioni termiche e di conche intermontane delle regioni centrali.”

 

Sacha Modolo investito al semaforo

Sacha Modolo investito al semaforo: dall’auto esce una escort e il conducente gli ride in faccia

Bonus Casa 2018 news: quali novità in arrivo per il nuovo anno? Le ultimissime su info ristrutturazioni e detrazioni (FOTO)