in ,

Genova: all’ospedale San Martino un malato si suicida incendiando la stanza

Marco Tessier, malato terminale oncologico di 63 anni, si trovava ricoverato al primo piano del Dimi, presso l’ospedale San Martino di Genova. Più volte nei giorni scorsi aveva tentato di togliersi la vita. Questa notte secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco,avrebbe appiccato un incendio nella stanza di degenza ed è morto tra le fiamme.

vigili del fuoco incendio

Gli infermieri del reparto hanno raccontato di avere sentito l’odore del fumo, mentre la donna che assisteva Tessier ha iniziato ad urlare ed è corsa nel corridoio con gli abiti in fiamme, trascinando il corpo dell’uomo avvolto dal fuoco. Per la vittima non c’ è stato nulla da fare, la donna ha riportato gravi ustioni ed è stata trasferita al Centro Ustionati dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

Momenti di paura anche per gli altri pazienti che i vigili del fuoco, nel frattempo intervenuti, hanno messo in salvo avvolgendoli con delle lenzuola bagnate. L’ipotesi del suicidio appare la più probabile dal momento che nella stanza non vi erano apparecchiature che potessero provocare il rogo. I vigili del fuoco dovranno adesso accertare il mezzo utilizzato per appiccare l’incendio.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

Anticipazioni “Che tempo che fa” sabato 12 aprile

Pepe e Sergio "El Kun" Agueri

Benjamin Agüero: figlio di Sergio e nipote di Maradona segna il suo primo gol (Video)