in ,

Genova, il padre di Matteo Renzi indagato per bancarotta fraudolenta

Il padre di Matteo Renzi, Tiziano, è indagato dalla procura di Genova per bancarotta fraudolenta, in merito al fallimento di una società di distribuzione di giornali, la Chili srl. Si tratta di un’inchiesta avviata da tempo e, secondo quanto si apprende, la Procura ha chiesto una proroga delle indagini, inviando contestualmente ad esse tre avvisi di garanzia, uno dei quali indirizzato a Tiziano Renzi, padre del premier.

La società in questione, fallita nel 2013, quando il padre di Renzi l’aveva già ceduta a un imprenditore ligure, fu intestata proprio al Presidente del Consiglio e alle sue sorelle. Dalle carte in mano alla Procura emergerebbero inoltre contributi figurativi versati proprio a Matteo Renzi. Nel mirino dei giudici un debito lasciato dai vecchi proprietari e mai saldato, rivendicato adesso, nell’ambito del fallimento della società.

 

 

 

 

raoul bova

Anticipazioni Ultimo 5: Raoul Bova di nuovo in azione

raccolta solidale scuola Coop Adriatica 2014

Una mano per la scuola: nei supermercati di Coop Adriatica la spesa diventa solidale