in ,

Genova: minacce ai padroni maleducati. Cani state attenti ai bocconi al veleno

La notizia sta a metà: da una parte c’è la maleducazione, dall’altra l‘eccesso nella reazione. A Genova torna la paura per i padroni di cani, vere vittime della chiusura mentale di certi uomini. Questi i fatti: nel capoluogo sono riapparsi cartelli minacciosi verso i padroni che non raccolgono i bisogni dei propri amici a quattro zampe. Se non pulisci, stai attento a cosa mangia il tuo cane. Questo, in breve, il messaggio. E torna la paura dei bocconi avvelenati.

Cacca cane che ripulisce

In Liguria infatti non sono nuove queste forme di vendetta privata. Nel gennaio scorso per le strade di alcuni quartieri genovesi erano stati trovati bocconcini “ripieni” di chiodi ed esche velenose per topi. In quel caso, i bersagli degli spregevoli soggetti erano in particolare i randagi. Diversi animali si erano ammalati a causa di un boccone velenoso e qualche randagio era scomparso dalle strade. Stavolta, invece, gli obiettivi sono ben chiari.

Ma cosa ci possono fare i cani se i loro padroni non raccolgono i bisogni durante la passeggiata? E’ proprio vero: educazione e rispetto non le si comprano al mercato.

diciottenne urina nel bacino idrico

Diciottenne fa pipì nel bacino idrico: buttati via 143 milioni di litri d’acqua

Insigne Napoli

Napoli: tensione Insigne-Callejon, simbolo di un’annata paradossale