in

Genova Pegli, fuga di gas in galleria: un palazzo evacuato e strade chiuse

Questa notte, mercoledì 04 giugno 2019, intorno alle 3:30 alcuni operai che stavano lavorando all’interno della galleria ferroviaria hanno rotto inavvertitamente un grosso tubo. Sono intervenuti prontamente i Vigili del fuoco evacuando un intero palazzo.

galleria fuga di gas

leggi anche: Traffico illecito di rifiuti, operazione Dda di Milano: arresti e sequestri

Strade bloccate per la fuga di gas

Disagi anche per chi viaggia in quella direzione. La ferrovia è bloccata. Un tratto di Aurelia è stato chiuso, via Pegli all’altezza della “Curva del Risveglio” è chiusa al transito. Dalle 3.30 il traffico ferroviario è sospeso sulla linea Genova – Savona per l’intervento dei vigili del fuoco tra Genova Voltri e Genova Sestri Ponente. Disagi e contrattempi anche per chi si muove in auto. Sono chiuse al transito le vie Zaccaria, Nicoloso da Recco e la via Aurelia. Al momento, fa sapere la polizia municipale, «l’unica possibile viabilità alternativa è sulle strade collinari nelle vie Ungaretti, Salgari, Rizzo e Modugno dove si consiglia comunque massima prudenza al fine di evitare intasamenti che comprometterebbero ulteriormente la viabilità verso il centro cittadino».

galleria fuga di gas

leggi anche: Grecia, turista salvato grazie alla manovra di Heimlich

Famiglie evacuate

I lavori di manutenzione della galleria sono stati richiesti dalle Ferrovie dello stato, ma affidati ad una ditta esterna. I Vigili del Fuoco sono ancora sul posto per risolvere il problema della fuga di gas. Sono circa in dieci le famiglie che hanno dovuto lasciare la propria casa nella notte. L’intero palazzo nei pressi della galleria è stato evacuato.

Il Santo del giorno 5 giugno: San Bonifacio vescovo

Reddito di cittadinanza ultime notizie, accrediti di maggio arrivati: a quando la ricarica di giugno 2019?