in ,

Germania: Muller come Bosman, vince causa in tribunale contro il Mainz

Il calcio mondiale potrebbe subire un nuovo scossone epocale dopo quanto accaduto anni fa con il caso Bosman; in Germania infatti, l’ex portiere del Mainz Heinz Muller che aveva fatto causa alla società tedesca dopo che lo scorso anno, al termine del contratto, il club non aveva voluto rinnovare l’accordo con l’estremo difensore che invece sarebbe voluto rimanere.

Il 36enne portiere, al termine del suo biennale, avrebbe preteso un contratto a tempo indeterminato che invece il Mainz si è rifiutato di concedergli; a quel punto il caso è stato portato in tribunale e quest’oggi è stata resa pubblica la sentenza: Muller ha ragione, secondo quanto riporta la sentenza del giudice del lavoro Ruth Lippa, uno sportivo deve essere trattato come un qualsiasi altro lavoratore e dopo un contratto di due anni ha diritto ad uno a tempo indeterminato.

La reazione della dirigenza del Mainz non si è fatta attendere, con il proprietario del club e vice presidente DFB che ha dichiarato unica nel suo genere questo tipo di sentenza, affermando che la squadra farà ricorso; se questo non venisse accolto si potrebbe arrivare ad una svolta epocale, con molti casi contrattuali che andrebbero inevitabilmente incontro alla stessa sorte. Si prepara un nuovo caso Bosman nel mondo del calcio?

lavoro indennità disoccupazione Asdi 2015

Asdi 2015: a chi spetta e come funziona il nuovo assegno di disoccupazione

Mateo Kovacic calciomercato Real Madrid

Inter ultimissime: Kovacic si fa male con la Croazia, guai per Mancini