in ,

Germania: pubblicità Ferrero censurata per accuse di razzismo

Una recente pubblicità del Ferrero Küsschen, andata in onda in Germania per promuovere il nuovo cioccolato bianco della Ferrero è stata accusata di trasmettere messaggi razzisti. Il video è stato creato da M&C Saatchi, che è una delle più grandi società pubblicitarie del mondo. La trama gira intorno ad un finto comizio elettorale tenuto dal “cioccolato bianco”, che durante il suo discorso dice: “Noi tutti vogliamo far diventare questo paese più gustoso, vogliamo il bianco Ferrero Küsschen per sempre”. Ad assistere allo spettacolo una folta folla di sostenitori che urlano lo slogan “Yes Weiss Can”, che tradotto si legge “Sì, il bianco può”. Lo spot pubblicitario si conclude poi con la comparsa di un poster, in cui c’è scritto: “Deutschland wählt weiss”: “la Germania sceglie il bianco”.

Le risposte al video accusato di razzismo non sono tardate ad arrivare, per più da Twitter molti utenti infatti hanno accusato la Ferrero di trasmettere un messaggio basato sulla razza, paragonandolo a quelli del Nationaldemokratische Partei Deutschlands (NPD), il partito tedesco di estrema destra, anche sulla pagina Facebook della ferrero ci sono stati numerosi commenti.

La decisione dei dirigenti dell’azienda è stata drastica, ritirato il video della pubblicità e in un’email inviata al sito dello Spiegel hanno detto di essere contro ogni forma di razzismo, spiegando che ogni riferimento al colore bianco era legato solo al cioccolato.

Seguici sul nostro canale Telegram

Uomini e Donne: Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia commentano la fine della storia di Andrea Offredi e Claudia D’Agostino

iris retrospettiva

Mostra del cinema Venezia 2013: Bernardo Bertolucci su Iris, 4 film imperdibili